Coronavirus, lunedì operativa la nave-ospedale nel porto di Genova

0
90

Nave ‘Splendid’ di Grandi navi veloci trasformata in nave ospedale per ospitare i pazienti affetti da Coronavirus, guariti e dimessi dagli ospedali è da oggi “nella disponibilità della sanità di Regione Liguria”. Il governatore ligure Giovanni Toti, che ha effettuato un sopralluogo sul traghetto ormeggiato in porto a Genova assieme al sindaco di Genova Marco Bucci, all’ammiraglio comandante la Capitaneria di Porto Nicola Carlone, all presidente dell’Authority portuale Paolo Signorini con gli amministratori delegati di Gnv Matteo Catani e del Rina Ugo Salerno, ha infatti firmato il contratto. Sulla nave sono state trasformate 25 cabine singole in altrettante camere per i pazienti, dotate di tutti i necessari accorgimenti sanitari ma può aumentare i posti fino a 400. Sulla nave, oltre alla presenza dell’infermeria con posti letto e strumentazione di primo soccorso c’è anche l’eliporto. Inoltre l’hangar può essere trasformato unità di rianimazione e di terapia intensiva con unità modulari. Il progetto è stato messo a punto dalla compagnia di traghetti del Gruppo Msc (che nel 2017 aveva già messo a disposizione una nave, dopo le devastazioni provocate dall’Uragano Maria nei Caraibi, dove era stato allestito un presidio poliambulatoriale complesso) insieme al Rina, in stretto coordinamento con il Sistema Sanitario Ligure e con la Protezione Civile. La nave sarà operativa da lunedì.

Lascia un commento