Coronavirus, stop alla fila dal medico: la ricetta arriva su Whastapp o via mail

0
85

Stop alla fila negli studi medici. Da ora in poi non è più necessario andare dal medico per ritirare le ricette: sarà possibile riceverle direttamente sulla propria mail o tramite Sms o Whastapp. Le ricette quindi non andranno più ritirate fisicamente. È quanto dispone la nuova ordinanza della Protezione Civile per evitare che la gente esca di casa.

Dobbiamo fare di tutto per limitare gli spostamenti e ridurre la diffusione del virus Covid-19. Puntiamo con forza sulla ricetta medica via email o con messaggio sul telefono. Un passo avanti tecnologico che rende più efficiente tutto il Sistema sanitario nazionale“,  ha detto il Ministro della Salute Speranza. I cittadini potranno ottenere dal proprio medico con un sms o un whatsapp o al telefono il Numero di ricetta elettronica, senza più la necessità di ritirare fisicamente, e portare in farmacia, il promemoria cartaceo. In alternativa è anche possibile ottenere anche la ricetta medica dematerializzata sulla propria mail. “Al momento della generazione della ricetta elettronica da parte del medico prescrittore – si legge nell’ordinanza – l’assistito può chiedere al medico il rilascio del promemoria dematerializzato ovvero l’acquisizione del Numero di Ricetta Elettronica“.

Come funziona

Il proprio medico potrà trasmettere il numero di ricetta elettronica tramite:

  • posta elettronica;
  • con SMS o Whatsapp
  • comunicazione telefonica
La dematerializzazione delle ricette è possibile già da oggi, ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. I medici possono già dare un codice ai propri pazienti.

Lascia un commento