Coronavirus in Germania, Merkel in quarantena: vietati i contatti e chiusi ristoranti e pub. “Si diffonde a velocità preoccupante”

0
144

Il coronavirus si diffonde in Germania con preoccupante velocita’“. Lo ha detto la cancelliera Angela Merkel in conferenza stampa a Berlino che, dopo il vertice con i ministri presidenti, ha ribadito che lo Stato federale e i Laender prendono molto seriamente la situazione. Intanto, la Merkel è entrata in quarantena dopo aver incontrato un medico risultato poi essere positivo al coronavirus. Lo riferisce il portavoce citato dalla Dpa.

Nel vertice in teleconferenza tra la cancelliera Angela Merkel e i governatori dei Laender tedeschi e’ stato varato un “divieto di contatto” che va a rafforzare il pacchetto di misure restrittive in vigore per contrastare la diffusione del Coronavirus. Come riferisce lo Spiegel, le misure prevedono il divieto di assembramenti con piu’ di due persone, eccezion fatta per le famiglie e le persone che convivono nello stesso domicilio. Inoltre, in generale dev’essere limitato al massimo il contatto tra le persone.

Negli spazi pubblici si deve mantenere una distanza minima di 1,5 metri, mentre si conferma la chiusura di ristoranti, trattorie, pub e simili. Saranno chiusi inoltre anche parrucchieri, centri di cosmetica, negozi per tatuaggi e centri per massaggi, che erano ancora aperti. Il controllo di eventuali violazioni di tali provvedimenti e’ affidato, cosi’ lo Spiegel, alle autorita’ giudiziarie e alle forze di polizia, con annesse sanzioni. Tra le altre misure, sono confermate le disposizioni d’igiene nelle imprese che valgono sia per i dipendenti che per i visitatori. Per quanto riguarda gli spostamenti, e’ ancora possibile percorrere la strada per recarsi al lavoro oppure per praticare sport all’aperto. Queste misure, continua il settimanale nella sua versione on line, per ora rimarranno in vigore per due settimane. Gia’ prima della teleconferenza, dodici Laender si erano gia’ intesi su un “divieto di contatto”: Baden Wuerttemberg, Berlino, Brandeburgo, Brema, Amburgo, Assia, Meclemburgo, Bassa Sassonia, Nord-Reno Vestfalia, Renania Palatinato, Schleswig Holstein e Turingia.

Il Land della Sassonia, in Germania, inasprisce le misure per limitare il contagio del coronavirus. Si vieta infatti ai cittadini di lasciare le loro abitazioni senza una ragione stringente. Sara’ possibile recarsi a lavoro o a fare la spesa.

Lascia un commento