Coronavirus, la giornata La Russia chiude bar e ristoranti

0
96

10.54 Autorizzati in Italia gli antimalarici – Autorizzati in Italia i farmaci antimalarici a base di clorochina e idrossiclorochina: sono a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da Sars-CoV2. Si legge nella Gazzetta Ufficiale. Autorizzate inoltre per lo stesso uso le combinazioni dei farmaci anti-Aids lopinavir/ritonavir, danuravir/cobicistat, darunavir, ritonavir, anche queste a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale.

10:45 Turchia mette in quarantena i migranti a confine greco – Le autorità turche hanno evacuato stamani diverse centinaia di migranti e rifugiati che da un mese si erano accampati alla frontiera con la Grecia, dopo che il governo di Recep Tayyip Erdogan aveva annunciato che non avrebbe più fermato chi voleva tentare di recarsi nell’Ue. Secondo Anadolu, i migranti sono stati condotti con il loro accordo in centri di accoglienza della provincia frontaliera di Edirne, dove resteranno in quarantena per evitare rischi di contagio da coronavirus.

10:42 Abi, banche pronte ad anticipo immediato Cig .  L’Abi è favorevole ad attivare da subito prestiti che consentano ai lavoratori sospesi dal lavoro a causa dell’emergenza COVID-19 di poter avere dalle banche un’anticipazione – rispetto al pagamento che riceveranno dall’Inps- della cassa integrazione prevista nel “cura-Italia”. Lo si legge in una nota secondo cui “è pronta a rendere immediatamente operativa la precedente Convenzione”. I vertici Abi fanno un appello “affinché anche le altre parti coinvolte diano massima e immediata disponibilità a concordare urgentemente le modalità operative”.

10:41 Lagarde al lavoro dopo breve isolamento – La presidente della Bce Christine Lagarde è al lavoro nel suo ufficio dopo aver fatto un breve periodo, di sei giorni, di isolamento volontario durante i quali ha comunque continuato a lavorare regolarmente mantenendo i contatti e partecipando alle riunioni. Lo apprende l’ANSA. Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg la presidente della Bce era in quarantena volontaria dalla scorsa settimana dopo aver avuto contatti con una persona risultata positiva al coronavirus.

10.33 Rugby chiude stagione, è il primo sport a farlo –  Il rugby è il primo sport che si arrende definitivamente al coronavirus per la stagione in corso. La Federazione ha infatti deliberato la sospensione definitiva della stagione 2019-2020 e stabilisce anche la mancata assegnazione dei titoli di Campione d’Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione.

10.19 Muore altro medico a Bergamo, totale a 44 – Continua ad allungarsi la lista dei decessi tra i camici bianchi per l’epidemia di Covid-19, aggiornata dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo): è deceduto a Bergamo il dottor Giulio Calvi. Il totale dei medici che hanno ad oggi perso la vita per contagio da nuovo coronavirus arriva dunque a 44.

10:17  Decaro, il 31 bandiere a mezz’asta di tutti i Comuni  – “Martedì 31 alle 12 bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio osservato dai sindaci d’Italia con la fascia tricolore davanti al proprio Comune. Ci uniamo al presidente della Provincia di Bergamo in segno di lutto per le tante vittime dell’epidemia”. Lo scrive su twitter il presidente dell’Anci Antonio Decaro.

10:01 Coronavirus abbatte fiducia imprese e famiglie a marzo – L’emergenza Coronavirus affossa la fiducia di aziende e famiglie. A marzo l’Istat stima “una forte diminuzione” sia dell’indice di fiducia dei consumatori (da 110,9 a 101,0) sia di quello relativo alle imprese (da 97,8 a 81,7). Il Covid-19 e “le conseguenti misure di contenimento adottate dal Governo per limitare il contagio hanno pesantemente influenzato” gli umori, osserva l’Istituto. Gli indici toccano, spiega, livelli “particolarmente bassi sia per le imprese sia per i consumatori, portandosi sui valori registrati, rispettivamente, a giugno 2013 e gennaio 2015”.

10:07 In italia altri 2 medici morti, in totale 43 – Altri due medici morti per l’epidemia di Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), il dottor Dino Pesce di Genova e la dottoressa Anna Maria Focarete, consigliere provinciale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) di Lecco. Il totale dei decessi tra i camici bianchi sale così a 43.

9:41 Prometeia, in 2020 -6,5% Pil Italia  – “Ipotizzando una lenta e selettiva rimozione dei blocchi produttivi a partire da inizio maggio”, Prometeia prevede una “contrazione del Pil italiano nel 2020 del 6,5%. Il rimbalzo sarà solo graduale verso l’autunno, portando al +3,3% nel 2021 e al +1,2% nel 2022”. “Le politiche della Bce – sottolinea – allenteranno le tensioni sui titoli di Stato nel breve periodo, ma l’intervento fiscale del governo non potrà che essere limitato nel sostenere la domanda. “A fine 2020 il deficit/Pil avrà raggiunto il 6,6% e il debito/Pil il 150%”.

9:08 Borsa: Europa apre in forte calo, Parigi -2,41%  – Avvio in forte calo per le Borse europee. Francoforte perde il 2,07% con il Dax a quota 9.793 punti. Parigi segna un -2,41% con il Cac 40 a 4.433 punti. Londra registra un -3,18 il Ftse 100 a 5.635 punti

9:06 Borsa: Milano apre in forte calo (-1,97%) – Apertura in forte calo per Piazza Affari. l’indice Ftse Mib cede l’1,97% a 17.018 punti.

7:59 Russia, da domani chiusi bar e ristoranti  – Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca.

7:44 Xi a Trump,azioni per migliorare rapporti – La Cina e gli Usa dovrebbero “unirsi nella lotta” contro la pandemia letale del coronavirus che sta avanzando a livello globale. Il presidente Xi Jinping, nella telefonata avuta con il collega americano Donald Trump, ha espresso l’auspicio che Washington prenda “azioni reali” per migliorare i rapporti bilaterali, in base a quanto riferito dalla tv statale Cctv. Le relazioni tra i due Paesi, ha aggiunto Xi, “sono arrivate a una congiuntura importante”.

7:00 Sequestrati 900 falsi kit per diagnosi Coronavirus– Novecento falsi kit per diagnosticare il Coronavirus, privi di autorizzazione e certificazione delle autorità sanitarie, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in un centro di analisi biochimiche di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria. I kit venivano venduti on line su un sito web ad ignari cittadini che pensavano di aver trovato in rete la possibilità di effettuare da soli i test per il virus. La Guardia di Finanza è riuscita però ad intervenire prima che partisse la spedizione del materiale.

6.47  Trump a Xi, lavoriamo insieme – “Ho appena concluso un’ottima conversazione con il presidente Xi della Cina. Discusso in dettaglio il CoronaVirus che sta devastando gran parte del nostro Pianeta”. Lo scrive su Twitter il presidente americano Donald Trump, secondo cui “la Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del virus. Stiamo lavorando a stretto contatto insieme. Molto rispetto!

6:28  Cina, 54 casi importati e uno interno – I casi di coronavirus registrati giovedì in Cina sono stati 55, di cui 54 importati e uno interno nello Zhejiang. La Commissione sanitaria nazionale ha citato nei suoi aggiornamenti quotidiani 5 nuovi decessi tutti nell’Hubei, provincia epicentro della pandemia, e 49 nuovi casi sospetti. Le infezioni sono salite a 81.340, di cui 3.460 pazienti in cura, 3.292 decessi e 74.588 dimessi dagli ospedali, che valgono un tasso di guarigione al 91,69%. Contro il contagio di ritorno, Pechino ha annunciato ieri lo stop dei visti agli stranieri e un drastico taglio dei voli internazionali.

5:07 Corea Sud, 91 nuovi casi e 13 importati  La Corea del Sud ha registrato 91 nuovi casi di coronavirus alla fine di giovedì, in calo sui 104 del giorno precedente: le infezioni totali, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), sono salite a 9.332, contro decessi a 139 (+8). Sono 13 i contagi importati, per 144 totali, costituendo la minaccia di un’ondata di ritorno. A tal proposito, le autorità sanitarie locali hanno disposto la quarantena obbligatoria agli arrivi da Europa e Usa, mentre ai passeggeri con più di 37,5 gradi di febbre sarà negato l’imbarco

4:06 Cina, -38,3% profitti industriali I profitti industriali in Cina accusano un crollo annuo del 38,3% nel periodo gennaio-febbraio 2020, il più pesante mai registrato dall’inizio della raccolta omogenea dei dati. A causa della pandemia del Covid-19, le più grandi imprese vedono gli utili cedere a 4.110 miliardi di yuan (580 miliardi di dollari). Giù i profitti delle aziende statali (-32,9%) e quelle private (-36,6%). Sui 41 settori esaminati, 37 segnalano cali come petrolio, carbone e altri combustibili (-116,7%) e tlc ed equipaggiamenti elettrici (-87%). In rialzo la filiera del tabacco (+31,5%).

Lascia un commento