Bundesliga, il Bayern Monaco supera di misura il Dortmund: si avvicina la conquista del 30esimo titolo

0
66

Il Bayern Monaco si impone per 1-0 sul Borussia Dortmund nel big match della 28/a giornata di Bundesliga. La partita tra la prima e la seconda della classifica è stata decisa da un gol di Kimmich al 43′ pt. Con sette punti di vantaggio sul Borussia a sei giornate dal termine della stagione, i bavaresi sono molto vicini alla conquista del 30/o titolo, l’ottavo consecutivo.

Il Wolfsburg vince 4-1 a Leverkusen e interrompe la serie positiva del Bayer, che perde anche il quarto posto in favore del Moenchengladbach andato a pareggiare 0-0 sul campo del Werder Brema in uno dei tre anticipi delle 20.30 della 28/a giornata di Bundesliga. Steffen, Arnold e Pongracic, autore di una doppietta, hanno messo al tappeto il Bayer. Nell’altro incontro, Eintracht Francoforte e Friburgo hanno pareggiato 3-3.

 Il ‘Muro giallo’ dei tifosi di casa non c’è, abbattuto dalla pandemia, e al Westfalenstadion di Dortmund quasi indifeso il Bayern Monaco ha strappato una vittoria probabilmente decisiva per la conquista del suo 30/o titolo di Bundesliga, l’ottavo di fila, sull’unico rivale, il Borussia. Il match della 28/a giornata sembrava fatto apposta per dimenticare per qualche ora anche in Germania i drammi e le preoccupazioni, mettendo di fronte la prima e la seconda della classifica. Nonostante la situazione surreale, entrambe hanno dato vita ad una sfida di alto livello, che i campioni in carica hanno vinto con merito, portandosi a +7 in classifica con 6 turni da giocare. Nel pieno rispetto del protocollo anti contagio, la sfida più attesa della stagione di Bundesliga si è svolta a spalti vuoti, con ingressi in campo distinti per le squadre e gran sfoggio di mascherine a bordo campo. Se l’ambiente era asettico, Borussia e Bayern hanno messo in campo tutto quello che avevano, ma i padroni di casa potranno rammaricarsi per sempre dell’assenza del sostegno dei tifosi nella partita più importante dell’anno.

Lucien Favre ha lasciato in panchina l’inglese Sancho, confermando al centro dell’attacco il prodigio Haaland per un duello con il capocannoniere del campionato Lewandowski. Tra i bavaresi, Hans-Dieter Flick ha scelto di schierare Gnabry in attacco al posto di Perisic, confermando invece Coman nel terzetto offensivo. Una scelta che ha pagato, visto che il tedesco e il francese sono stati tra i più intraprendenti della loro squadra. Dopo un avvio di gara di marca Borussia, con Haaland andato molto vicino al gol, il Bayern ha man mano preso fiducia e campo, trovando il decisivo vantaggio al 43′ quando Kimmich con un gran pallonetto ha beffato Byurki e gettato le basi per la vittoria. Favre nella ripresa ha inserito Sancho e Emre Can al posto di Escono Brandt e Delaney ma è stato sempre il Bayern a comandare il gioco. Haaland ha avuto qualche guizzo, ma poi è stato sostituito, mentre il rivale polacco ha centrato un palo nel finale. Piccolo rammarico prima di esultare con i compagni per un trionfo nel ‘Klassiker’ che vale probabilmente l’ottavo titolo di fila.

Lascia un commento