Usa, il figlio di un giudice federale del New Jersey ucciso da un sicario davanti alla porta di casa

0
153

Un uomo armato ha sparato e ucciso il figlio ventenne di un giudice federale mentre nella giornata di ieri usciva dalla sua porta di casa nel New Jersey. Le sparatorie sono avvenute nell’abitazione di North Brunswick del giudice distrettuale americano Esther Salas e hanno provocando la morte del figlio Daniel.

Daniel Anderl, uno studente universitario, era l’unico figlio di Salas. Precedentemente la donna era magistrato americano nel New Jersey, obiettivo raggiunto dopo aver lavorato come assistente difensore pubblico per diversi anni. Il suo caso di maggior profilo negli ultimi tempi è legato ad una frode finanziaria che coinvolge le star televisive della Real Housewives del New Jersey, Teresa e Joe Giudice, che Salas ha condannato al carcere per frode fallimentare ed evasione fiscale.

Nel 2017 Salas ha vietato ai pubblici ministeri federali di chiedere la pena di morte nei confronti di un presunto leader di una banda, accusato di numerosi omicidi nella città americana di Newark, dichiarando che la disabilità intellettuale dell’uomo lo ha reso non ammissibile alla pena capitale, sostituita da 45 anni di prigione. Più di recente, Salas ha presieduto una causa tutt’ora in corso legata alla Deutsche Bank, accusata di aver rilasciato dichiarazioni false e fuorvianti sulle sue politiche antiriciclaggio, non riuscendo di conseguenza a salvaguardare i clienti “ad alto rischio” tra cui il colpevole di reato sessuale Jeffrey Epstein.

Bob Menendez, senatore democratico del New Jersey, che ha appoggiato in passato la nomina di Salas, ha dichiarato domenica sera: “Le mie preghiere sono per il giudice Salas e la sua famiglia, con la speranza che i responsabili di questo atto orrendo vengano rapidamente arrestati in nome della giustizia.” In una dichiarazione via e-mail Phil Murphy, governatore democratico del New Jersey, ha definito la sparatoria “un atto insensato”.

Lascia un commento