Londra, proteste davanti alla sede londinese di Barclays: 7 arresti

0
42

Nella giornata di oggi la polizia ha arrestato sette persone fuori dalla sede londinese di Barclays dopo che gli attivisti del cambiamento climatico hanno rotto le finestre per protestare contro il ruolo del settore finanziario nel cambiamento climatico. Gli attivisti del gruppo Extinction Rebellion hanno usato martelli per rompere le finestre e poi hanno incollato il messaggio “In Case of Climate Emergency Break Glass” sulla facciata dell’edificio della banca.

Il gruppo ha detto che l’azione faceva parte della sua “Ribellione del denaro” contro il sistema capitalista che ha utilizzato “l’azione diretta non violenta, causando danni alla proprietà per prevenire e attirare l’attenzione su un danno maggiore”.

Il gruppo ha accusato la banca di “continui investimenti in attività che contribuiscono direttamente all’emergenza climatica ed ecologica”.

La mossa del gruppo contro Barclays nel quartiere degli affari di Canary Wharf è arrivata dopo che la scorsa settimana gli attivisti hanno spruzzato vernice nera sulla facciata della Banca d’Inghilterra nello storico centro finanziario della City di Londra. “Potresti non gradire la nostra azione oggi, ma ti chiedo di confrontare una crepa in una finestra con il finanziamento di incendi e case allagate”, ha detto Sophie Cowen, una attivista di 30 anni di Londra.

Lascia un commento