Vacanza in Portogallo: Algarve.

Dove il mare ed il cibo sono gli ingredienti ideali per una vacanza perfetta.

0
143

Londra – Vi presentiamo oggi una destinazione turistica in un paese dell’Unione Europea: il Portogallo.
Parleremo di Algarve, la regione meridionale portoghese che si affaccia sull’Atlantico famosa nel Mondo per con le sue bellissime spiagge con omponenti faraglioni, mare cristallino e sabbia dorata.
Algarve e’ la regione più meridionale del Portogallo con 450.000 abitanti suddivisi in 16 comuni. Il centro amministativo e’ Faro, dove e’ presente anche un aerporto internazionale.

Il turismo e la produzione di cibo (pesce e altri frutti di mare, così come diversi tipi di frutta e verdura quali arance, fichi, prugne, baccelli di carruba, mandorle, avocado, pomodori, cavolfiori, fragole e lamponi) sono i principali settori dell’economia in Algarve.

E’ un continuo di spiagge incredibili (ce ne sono più di 150) perfette per gli sport acquatici più adrenalinici ma offrono anche tranquilli angoli per le famiglie.

Grazie proprio alle sue spiagge, al clima ed al cibo, Algarve è diventata una destinazione molto popolare per i turisti stranieri, principalmente provenienti dal Regno Unito, ma anche scandinavi, spagnoli tedeschi francesi, olandesi e irlandesi.

Numerosi sono anche gli italiani, che sempre di piu’ scelgono questa regione sia per turismo che per la residenza durante il periodo della pensione.

ECCO LE FOTO DELLE PRINCIPALI SPIAGGE NELLA REGIONE DI ALGARVE

Oltre alle bellezza della natura il motivo dell;’attrazione turistica e‘ la bonta’ del cibo.

Gli ingredienti utilizzati riflettono i sapori freschi del mare e gli aromi intensi e forti delle campagne interne. La gastronomia della regione è dominata infatti dai frutti di mare e dal pesce di tutti i tipi, ma anche la frutta, secca e fresca, trova largo impiego nella panificazione e nei dolci, o come frutta da tavola.
Fichi e mandorle sono tra i frutti tradizionali utilizzati sia in pasticceria che nei liquori.
Dal riso “arroz de lingueirão” con cannolicchi di Faro, passando per le sardine alla griglia di Portimão e giungendo fino ai dolci “Dom Rodrigos” di Lagos, esistono piatti e prelibatezze di ogni genere.

La città di Monchique è particolarmente nota per la sua produzione di carne di maiale, di cui sono prova i noti insaccati fatti con carne di maiale (salsiccia, morcela, farinheira e chouriço) e i prosciutti presunto.

Il prelibato aguardente de medronho (acquavite di bacche di corbezzolo) è prodotto in questa regione sia artigianalmente che industrialmente, risultando un’acquavite di frutta che gode di discreta
fortuna nella regione. Anche i liquori realizzati con prodotti regionali sono altrettanto ricercati e includono la ginjinha (liquore di amarene) e l’amêndoa amarga (liquore di mandorle amare).

PRENOTA LA TUA VACANZA!!


Booking.com

L’Algarve nel suo complesso è uno dei luoghi più caldi dell’Europa meridionale, con un clima mediterraneo influenzato dall’Atlantico, inverni miti e umidi ed estati calde o molto calde e secche. Si tratta nel complesso della regione più soleggiata d’Europa.

L’estate vede le sue temperature medie più alte ad est, dove le massime si attestano intorno ai 29-30 gradi sulla costa e tra i 32 e i 35 all’interno.
Nell’interno dell’Algarve le temperature roventi costituiscono una costante, tanto che le temperature superiori ai 40 gradi sono state raggiunte in più occasioni. Le minime notturne sono spesso indipendenti dalla località, attestandosi intorno ai 16-20 gradi nella maggior parte dell’Algarve.

Le temperature della superficie del mare in Algarve sono generalmente fresche, anche se più miti rispetto alle altre coste occidentali del Portogallo. Intorno alla punta di Sagres, il fenomeno dell’upwelling diminuisce ulteriormente le temperature superficiali dell’oceano.

In inverno, sia le coste occidentali che quelle meridionali hanno temperature medie della superficie del mare intorno ai 15-16 °C, mentre in estate, si sale a circa 20-21, con il loro massimo in settembre. Tuttavia, le acque costiere meridionali vicino al Golfo di Cadice tendono a ricevere deflussi di acqua calda del Mediterraneo, e come tali, presentano temperature leggermente più elevate in media rispetto alla costa occidentale di Capo San Vincenzo.

La regione gode di un’ampia rete di musei e di importanti siti di interesse culturale, ognuno dei quali è legato al suo passato culturale.

PRENOTA LA TUA VACANZA!!


Booking.com

Da ricordare è la cataplana, un metodo di cottura utilizzato nella regione che prevede l’impiego di un recipiente costituito da due parti metalliche concave, che si uniscono con una cerniera da una parte e si possono bloccare con un gancio sul punto diametralmente opposto. Non vanno inoltre dimenticati il frango de churrasco à la Guia, la caldeirada, il baccalà di tonno in ‘stile Algarve’, i calamari ripieni, i biscotti al marzapane e la zuppa xarém.

Secondo alcuni, la carne de porco à alentejana, che prende il nome dalla vicina regione dell’Alentejo, avrebbe le proprie radici nella regione dell’Algarve perché le vongole sono molto più popolari come cibo nelle città di mare e negli insediamenti dell’Algarve piuttosto che in luoghi lontani dall’oceano.
Nello specifico, il piatto potrebbe rappresentare un esempio di cucina fusion tra i piatti a base di carne di maiale dell’interno dell’Alentejo, dove l’allevamento di suini è comune, e i piatti a base di frutti di mare dell’Algarve costiero, dove abbondano i crostacei.

Il turismo costituisce la principale risorsa economica della regione.

Oltre alla bellezza delle sue spiagge, l’Algarve ha investito nella creazione di una rete di campi da golf. Le spiagge dell’Algarve si estendono da Praia da Marinha ad Armação de Pêra, ma esiste anche un celebre centro termale chiamato “Caldas de Monchique”.

PRENOTA LA TUA VACANZA!!


Booking.com

Articolo precedenteBulgari e Dubai Culture annunciano il vincitore del primo premio arte contemporanea di Bulgari
Prossimo articoloLondra, incontro con Laura Bosetti Tonetto: “Una storia italiana tra arte e profumi”

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here