“Seguendo una stella”, un presepe vivente in forma pantomimica

0
845

foto-11

Nei giorni scorsi a San Marco Argentano (Cosenza), nella suggestiva cornice della torre normanna fatta erigere da Roberto il Guiscardo nel secolo XI, si è accesa, con un magistrale presepe vivente, la magia del Natale con un coinvolgimento straordinario delle famiglie e degli alunni che frequentano l’Istituto Comprensivo “Vincenzo Selvaggi”, coordinato dal dirigente scolastico Antonietta Converso.
La rappresentazione dal titolo “Seguendo una stella”, ha avuto il supporto dello storico dell’arte Gianluca Covelli per le scene, costumi e ricerca filologica; della professoressa Anna Graziano per la parte corale  e dei Maestri di musica dell’Istituto per quella strumentale.
“La finalità della manifestazione – come specifica il dirigente scolastico Antonietta Converso – è stata quella di far rivivere in uno scenario naturale la nascita del Redentore rappresentata in forma pantomimica”.
Obiettivo certamente raggiunto che ha soddisfatto i numerosi abitanti della cittadina normanna presenti all’iniziativa, che hanno apprezzato l’impegno dell’istituto scolastico sammarchese per realizzare un evento di così elevato spessore.