Scatta un piano anticrisi per imprese e nautica

0
251

 Un piano anticrisi. Un progetto a 360 gradi e di valenza triennale per superare gli ostacoli, quelli della crisi economica che attanaglia anche la Provincia. Interventi per mettere in circolo risorse utili per far riprendere l’economia del territorio. In totale 6 milioni e mezzo di euro nella Provincia, molti destinati all’isola d’Elba.
 Il progetto è stato illustrato, ieri dal presidente della Provincia Gorgio Kutufà ai sindaci elbani. Investimenti a favore delle imprese e per tirocini formativi, per l’occupazione femminile, la sicurezza nei luoghi di lavoro e progetti formativi.
 Sono alcune delle misure del Piano operativo 2008-2009 che la Provincia intende adottare per fronteggiare la crisi e dare nuovo impulso allo sviluppo del territorio. Ma vediamo quali saranno gli interventi che la Provincia intende realizzare sul nostro territorio.
 A sostegno allo sviluppo della piattaforma logistica costiera, per Portoferraio è prevista una nuova progettualità di struttuire portuali e nautiche. Per sostenere il turismo sulla maggiore isola della Toscana al primo posto c’è il recupero della Gattaia destinata a nuova sede dell’Apt; iniziative fieristiche e promozionale come la fiction della Rai “Gente di mare”, girata all’Elba. In primavera la realizzazione del primo “Festival del camminare” in collaborazione con il Parco.
 Per sostenere lo “sviluppo rurale” nei prossimi mesi sarà aperto, a Portoferraio, lo spaccio dei prodotti agricoli. Sotto la voce “Rischio idrogeologico” ci sono i lavori di manutenzione (600mila euro) al ponte della Madonnina di San Giovanni e a quello di San Bennato a Rio Marina (300mila euro); la Provincia ha poi stanziato un milione di euro per la manutenzione delle strade straordinaria e 250mila euro per quella ordinaria. Inoltre saranno realizzate in quest’anno le rotatorie a San Giovanni e a Mola bivio Capoliveri.
 Infine per le strutture scolastiche il recupero dell’immobile dell’ex Guardia di finanza per la realizzazione del Polo scolastico, la nuova palestra dell’Itc Cerboni e la ristrutturazione del prefabbricato della stessa scuola. «Il Piano – ha concluso Kutufà – concretizza una parte degli impegni dell’amministrazione provinciale che avevo annunciato all’incontro con i Comuni e le parti sociali sulla crisi finanziaria ed economica in atto. L’obiettivo è quello di contribuire a mettere in circolo risorse utili per far riprendere l’economia del territorio».

 

 

Lascia un commento