” Casa della salute, cure primarie e chronic care model”

0
415

Il Centro “Franco Basaglia” di Arezzo promuove per sabato 28 febbraio presso la Casa della Salute di Castiglion Fiorentino un convegno dal titolo ” Casa della salute, cure primarie e chronic care model”, d’intesa con la Regione Toscana, l’Asl 8 di Arezzo, la Conferenza dei sindaci della Valdichiana aretina e la Fimmg provinciale di Arezzo.

In questa occasione, con relazioni di esperti universitari, regionali e della sanità aretina, sarà presentata la sperimentazione regionale del “Chronic care model” che si realizzerà tramite i nuclei delle Cure primarie nei distretti della Toscana e, dunque, anche nella Casa della salute di Castiglion Fiorentino, nella quale saranno impegnati i medici di famiglia, gli infermieri, gli specialisti ambulatoriali ed ospedalieri, gli operatori sociosanitari, gli operatori sociali, le Associazioni del volontariato, i cittadini affetti da malattie croniche e i loro familiari.

L’obiettivo sarà quello di affrontare nel territorio, prima e dopo l’ospedale, le più rilevanti malattie croniche quali ipertensione, diabete, Alzheimer, asma e artrosi, non solo con gli strumenti tradizionali della medicina di attesa, ma con la medicina di iniziativa che richiede la promozione della prevenzione primaria e secondaria, l’organizzazione mirata della cura delle patologie con nuovi strumenti informatici di rilevazione epidemiologica e con nuovi rapporti di collaborazione tra servizi sociosanitari e cittadini. Un passo avanti nuovo e importante nella qualità delle cure, nella protezione sanitaria della popolazione e nel coinvolgimento degli utenti informati. I lavori, che prenderanno il via alle 9, saranno conclusi a fine mattinata dall’Assessore al diritto alla salute della Regione Toscana, Enrico Rossi.

All’iniziativa sono stati invitati gli amministratori della Valdichiana aretina, gli operatori del distretto e dei servizi sociali, le Associazioni del Volontariato, le Organizzazioni sindacali dei professionisti e degli anziani.

Lascia un commento