Provenzali sulla Toremar

0
182

“C’è qualche disattento lettore di giornali che in questi giorni va dilettandosi di come insaporire il quadro politico con spezie varie anziché riconoscere l’attività svolta con passione ed impegno da qualche consigliere, legittimamente eletto dai cittadini, che si occupa, nelle Istituzioni, dei problemi della nostra isola e di come dar loro la necessaria soluzione. Sulle vicende della Toremar, in poco più di due mandati, il sottoscritto ha rivolto al Governo Regionale una decina di interrogazioni (a volte senza risposta), ha preso posizione non meno di una trentina di volte sugli organi di informazione e pubblicamente assai più di frequente, buona ultima occasione il recente confronto con i lavoratori e le rappresentanze sindacali svoltosi a Portoferraio a bordo dell’Aethalia”.

         Così dichiara il Consigliere Regionale di Forza Italia-Pdl Leopoldo Provenzali intervenendo sulle notizie relative alle sorti della principale compagnia di navigazione per le isole dell’Arcipelago Toscano e sulle polemiche che si stanno succedendo.    

          “Non si può certo dire che in tutto questo tempo io non abbia incalzato la Regione richiamandola più volte alle proprie responsabilità” sottolinea Provenzali che aggiunge “ e quando ho proposto, a più riprese ed in tempi non sospetti, che la Regione stessa (quando ancora lo poteva fare) rilevasse la società Toremar coinvolgendo, per la gestione della stessa, tra gli altri, le Province di Livorno e Grosseto, i Comuni dell’Arcipelago Toscano, le Camere di Commercio, gli istituti bancari presenti sul territorio ed anche semplici cittadini, mi sono sentito rispondere dall’Assessore Conti che non era disposto a fare l’armatore”.

            “Vorrei ricordare ai più disattenti” sottolinea il consigliere regionale del PDL “che il processo di privitazzazione è iniziato con la finanziaria 2007 quando al Governo c’erano Prodi ed il centrosinistra e se la direzione è quella della privatizzazione del gruppo Tirrenia, una volta chiaramente attuato lo spacchettamento del gruppo, la Regione dovrebbe farsi carico, come ho proposto, di rilevare la società Toremar”.

         “Per quanto riguarda le notizie apparse in questi giorni circa i presunti tagli al personale” conclude Provenzali “auspico che la Regione, che ha la competenza sul servizio, voglia mettersi prontamente al tavolo con il Governo nazionale e con la Tirrenia per salvaguardare i posti di lavoro e per garantire servizi efficienti e sicuri all’utenza proprio quando, avvicinandoci alla stagione estiva, nel momento di maggior pressione del traffico, il servizio di trasporto pubblico per l’Elba rischia di essere penalizzato anche da discutibili scelte strategiche da parte della compagnia”.

Lascia un commento