Chiusi tre presidi di Polizia, il punto di Soldà

0
229
Roma - Non cessa di suscitare polemiche la soppressione dei 3 siti
di polizia di Montesacro, Centocelle e Fregene. La bozza di decreto, illustrata in
mattinata ai sindacati, prevede il trasferimento di 30 agenti dai presidi ai
relativi commissariati di competenza. Alle critiche della Consap (confederazione
sindacale autonoma di polizia) si unisce Roberto Soldà, vice presidente del
movimento guidato da Antonello De Pierro: "Come è possibile trattare il tema della
sicurezza, farne un baluardo per la campagna elettorale, ergerla a cavallo di
battaglia contro mulini a vento tanto funzionali quanto nettamente ignorati,
prendendo decisioni così scellerate? La risposta al bisogno di tutela dei cittadini
dovrebbe essere la presenza delle forze dell'ordine sul territorio e la creazione di
punti fissi atti almeno a sconfiggere la microcriminalità.
Constato con forte stupore - conclude l'esponente dell'Italia dei Diritti - che la
gente subisce ancora una politica populista, basata su una tolleranza zero all'acqua
di rose, e su ridimensionamenti delle pene, resi inutili da provvedimenti che
addirittura ostacolano la cattura dei malfattori".

Lascia un commento