Maratona bachiana alla XIII Edizione del Festival internazionale

0
176

Solisti di grande prestigio saranno protagonisti il 3 settembre alle ore 21:15 all’Auditorium della Linguella, in questa serata del festival elbano interamente dedicata a Bach. Alla prestigiosa Orchestra I Solisti di Mosca, nuovamente diretta dalla carismatica bacchetta di Yuri Bashmet, si affiancano i violinisti Stepan Yakovich –Primo Violino dei Solisti di Mosca-, lo straordinario Victor Tretiakov con la moglie Natalia Likhopoj, Sasha Rozhdestvensky –considerato uno dei migliori giovani violinisti russi-, e la pluripremiata pianista Ksenia Bashmet. Un ensemble eccezionale che non mancherà di condurre la maratona bachiana in programma questa sera con indubitabile eccellenza. I due Concerti per violino (in la minore BWV 1041 ed in mi maggiore BWV 1042) ed il Concerto per due violini (in re min. BWV 1043) -tra i pochi di Bach ad esserci pervenuti nella loro forma originale- furono scritti intorno al 1720. Pur presentando delle caratteristiche comuni, ognuno dei tre possiede poi una personalità propria che sarà certamente ben evidenziata dai brillanti violinisti che si alterneranno sul palco. Il Concerto per pianoforte e orchestra in re min. BWV 1052 è il più celebre dei Concerti per Clavicembalo scritti da Bach, il cui originale era senza dubbio un concerto per violino oggi andato perduto.