Concerto alla Linguella di Michael Vaiman, Dina Yoffe e Daniel Vaiman

0
206

Questo pomeriggio, nel programma del Festival “Elba, isola musicale d’Europa”, sul palco dell’auditorium Linguella, l’orchestra “I Solisti di Mosca”, diretta dal maestro Yuri Bashmet, si esibirà insieme a solisti di grande prestigio: Michael Vaiman al violino, Dina Yoffe e Daniel Vaiman al pianoforte. La prima parte della serata immergerà gli ascoltatori in un’atmosfera musicale tipicamente francese; verrà infatti eseguito il Concerto per violino, pianoforte e quartetto d’archi op. 21 di Ernest Chausson. Composta nell’arco di due anni e terminata nel 1891, quest’opera presenta un organico alquanto insolito e ha un carattere estremamente dinamico e inquieto, pur intervallato  da momenti sognanti e cristallini come nell’elegante Sicilienne che costituisce il secondo movimento. Il quartetto sarà composto da brillanti membri dell’Orchestra: G. Beshula e S. Lomovsky (violini), V. Astakhov (viola), N. Solonovich (violoncello).

Il Doppio Concerto per violino, pianoforte e archi in re minore, che sarà eseguito nel secondo tempo, venne composto nel 1823, quando Mendelssohn aveva solo 14 anni. Si tratta di un lavoro dalla struttura classica e dall’andamento piacevole, anche se, secondo alcuni critici, presenta dei tratti troppo ambiziosi e manca di concisione.