D’Auria sulle “ronde” nel quartiere Chiaia a Napoli

0
220

“È da apprezzare come i cittadini scendano in campo per combattere il degrado e la violenza che colpisce Napoli e i suoi quartieri più belli come quello di Chiaia” Questo il commento di Antonio D’Auria, responsabile per la Campania del movimento Italia dei Diritti, riguardo all’iniziativa partita da alcune associazioni del capoluogo campano come “Napoli Liberal”, “Napoli punto a capo”,   “Chiaia per Napoli”, “Campania Sanità”,  “Le botteghe dei mille» e l’associazione
dei commercianti, con l’obiettivo di offrire una risposta concreta al sempre più diffuso bisogno di sicurezza e legalità. Secondo il patto siglato, che ha avuto anche il pieno sostegno dalle «Agenzie di viaggio» di Confindustria Campania, nel quartiere circoleranno squadre di volontari organizzate su turni che avranno il compito di difendere i monumenti da vandali e writers, in particolare nelle ore serali, nei fine settimana e nei festivi, armati solo di cellulari e macchine
fotografiche. I cittadini protagonisti delle “ronde” potranno chiedere l’ intervento delle forze dell’ordine e documentare gli episodi di illegalità. “Iniziative come queste sono sempre apprezzate, – continua l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – soprattutto in una città come Napoli, spesso penalizzata da singoli episodi di violenza e degrado. L’importante è che non si vengano a creare ulteriori disordini, magari dovuti ad un eccesso di zelo e che in caso di buona riuscita del progetto, li dove necessario, ci sia una risposta immediata delle forze
dell’ordine”.

Lascia un commento