L’archivio di Vasari venduto ai Russi, Arezzo insorge

0
224

L’archivio del pittore, architetto e storico Giorgio Vasari (1511-1574), conservato nella Casa Vasari ad Arezzo é stato venduto ad una holding russa per 150.000.000 di euro. La notizia è stata notificata al Comune di rezzo dalla soprintendenza archivistica della Toscana.
   Non é noto, al momento, chi sono gli acquirenti (sono ancora in corso le traduzioni degli atti notarili) ma forte è stata la reazione del sindaco aretino Giuseppe Fanfani.

Lascia un commento