Bologna, Il “Gran Premio Vittoria” di trotto celebra Guglielmo Marconi

Sabato 31 ottobre alle ore 14.30 un grande appuntamento ippico nel nome di Guglielmo Marconi. Sarà in pista un cavallo plurimilionario sfidato da dieci agguerritissimi concorrenti: nel cartellone dell’edizione 2009 del Gran Premio Vittoria campeggia a caratteri cubitali il nome di Opal Viking, campione scandinavo che ha già vinto oltre due milioni di euro e vanta nel curriculum vittorie nelle maggiori corse italiane oltre ad un podio nel Grand Prix D’Amerique. E’ lui il maggior aspirante ad entrare nell’autorevole Albo d’oro insieme a campioni come Timothy T, Top Hanover e Haustable Hornline. Il prestigioso Gran Premio della Vittoria di trotto all’ippodromo bolognese rappresenta un’ottima occasione per celebrare il Centenario del conferimento del Premio Nobel al concittadino Guglielmo Marconi. A partire dalla Fondazione Marconi, con una mostra che ripercorre le tappe della vita e delle scoperte del grande scienziato, tante le realtà coinvolte che saranno presenti all’Arcoveggio durante il pomeriggio di corse: la Città di Sasso Marconi, il Museo della Comunicazione G. Pelagalli, l’Aeroporto Guglielmo Marconi, i Lions Club, il Circolo Filatelico G.Marconi ed anche gli studenti del Liceo Scientifico Renzi-Istituto Maestre Pie.
I giovani allievi, insieme al Gruppo Canticum, celebreranno in modo originale il “giovane” talento di Marconi, che a soli 35 anni fu insignito del Nobel: metteranno in scena, negli intervalli fra le corse, alcune scene tratte dal Musical ” Signori, lo spettacolo sta per cominciare !” di Tania Bellanca Giusti, sulla vita e le scoperte del genio bolognese.
La Città di Sasso Marconi sarà presente con uno stand espositivo delle attività organizzate sulle colline marconiane e con degustazioni e assaggi di prodotti tipici locali (con la partecipazione di infoSASSO), e con l’associazione Gruppo 10 Righe proporrà ai bambini animazioni e giochi ispirati alle scoperte marconiane.
Dal Museo della Comunicazione G. Pelagalli di Bologna sarà esposto un “pezzo” originale a simboleggiare Marconi scienziato-Marconi imprenditore, con brevi interventi esplicativi dello stesso direttore del Museo, cav. Giovanni Pelagalli.
E per i bambini le attrazioni più gettonate dell’ippodromo: i pony per un giretto, l’HippoTram e i maxigonfiabili nel parco giochi, oltre alle animazioni HippoBimbo.

Scritto da Luigi Cignoni il 31 ottobre 2009 nella categoria Emilia Romagna, NOTIZIE REGIONALI.

Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito/blog.

Lascia un commento