A proposito dei superpoteri alla Provincia di Roma

0
137

Roma – “Molto condivisibili e apprezzabili le parole di Zingaretti. Finalmente siamo ad un punto di svolta che potrebbe giungere a un degno epilogo”. Questa è la dichiarazione di Tullio Galassetti, viceresponsabile per la provincia di Roma dell’Italia dei Diritti, riguardo all’attribuzione di poteri speciali alla Provincia, da parte della Regione, in campo urbanistico.

Questo evento, che ha portato il presidente Nicola Zingaretti ad affermare un entusiastico “pronti alla riforma”, aiuterà il compiersi del decentramento politico auspicato da ormai un ventennio. A gennaio cinque tavoli di lavoro riguardanti infrastrutture, ecologia, agricoltura e turismo porteranno a un documento finale che verrà presentato a maggio, quando dovrebbero iniziare i lavori. “L’innovazione più importante di questo progetto – ha continuato l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – è rinvenibile all’interno del quadro normativo inerente ai poteri speciali che saranno destinati a questo futuro ente amministrativo italiano,
rendendolo di fatto protagonista nella competizione mondiale e all’avanguardia nel fronteggiare le attuali sfide sociali ed economiche del millennio. Elementi fondamentali del progetto sono l’integrazione, la sostenibilità e  l’innovazione.
Questa è la sfida del futuro – conclude Galassetti – questa è la sfida che ci chiama ad essere protagonisti perchè il territorio dove viviamo può essere migliorato solo attraverso la partecipazione che, come diceva Gaber, è libertà, quindi democrazia.