Malgrado i disagi nelle strade, il servizio Taxi ha funzionato

0
84

Bologna – In merito ai disagi provocati dal maltempo, Taxi Cat (Consorzio Autonomo Tassisti)  e  Ascom Taxi evidenziano che le lamentele per la mancanza di taxi sono state causate da fattori che non riguardano i tassisti. Numerosi voli sono stati annullati  e anche il traffico ferroviario ha registrato molti contrattempi facendo convergere una grande mole di passeggeri nella zona della stazione ed i trasporti pubblici ne hanno risentito. Gli autobus hanno accumulato ore di ritardo lasciando alle fermate i passeggeri tra i cumuli di neve. I turni del servizio taxi sono stati liberalizzati, aumentando al massimo la forza lavoro per andare incontro alle esigenze dei cittadini, molti autisti hanno lavorato  anche 15 ore consecutive per dare supporto ai cittadini. Il trasporto di massa è impostato sugli autobus ed il servizio taxi è un complemento del trasporto pubblico e non può sostituirlo, i ritardi erano così lunghi anche nella mattinata di oggi che molti passeggeri degli autobus si sono rivolti al servizio taxi lamentando anche più di un’ora  di attesa alle fermate. Le vie secondarie e fuori dal centro sono ancora piene di neve, rendendo il servizio difficoltoso, la presenza del ghiaccio ha creato ulteriori problemi. I parcheggi  taxi sono stati lasciati ingombri di neve rendendo difficile lo stazionamento dei mezzi e il riconoscimento da parte dei clienti. La categoria non può accettare di essere incolpata di disservizi o addirittura di mancanza di servizio, altri soggetti deputati forse non hanno operato bene o con troppo ritardo. (Da “Notizie Stampa da Bologna”, n.656)