Domenico Bevacqua, vicepresidente della Provincia di Cosenza, traccia un bilancio

0
122

A pochi giorni dalla fine del 2009 è necessario tracciare un bilancio, una riflessione a trecentosessanta gradi sull’anno appena trascorso, intenso e gratificante dal punto di vista politico. Sui traguardi raggiunti e sulle sfide intraprese. Mi guardo indietro e penso alle cose fatte, con passione, energia e impegno. Innanzitutto, il 2009 ha visto, nel giugno scorso, la vittoria netta di Mario Oliverio nella competizione elettorale per le Provinciali. Una campagna entusiasmante che ha prodotto i suoi frutti. Il Presidente Oliverio,  dopo cinque anni di impegno e dedizione, è stato riconfermato alla guida dell’ente. E’ stato premiato, dunque, il buongoverno di una squadra vincente di cui ho fatto parte. Sono profondamente grato e lusingato della fiducia che l’On. Oliverio mi ha accordato nella seconda legislatura, nominandomi nuovamente il suo Vicepresidente. Ci aspettano nuove sfide, seguendo la strada proposta durante la campagna elettorale, declinata quindi nelle linee programmatiche presentate al Consiglio Provinciale dal Presidente: la  promozione del territorio attraverso la valorizzazione della nostra identità, della nostra storia, delle tradizioni, del patrimonio artistico e naturale. Puntando sul nostro “know  how”,  stimolando, così, il tessuto economico e incentivando tutti gli attori locali a partecipare a questo grande processo di rinnovamento e riqualificazione  per lo sviluppo della Provincia di Cosenza.

Continuerà con coerenza il nostro impegno per un dialogo aperto con i cittadini,  discutendo con loro, tentando di risolvere problemi, come è naturale che avvenga in un ente pubblico “in prima linea” qual è appunto la Provincia di Cosenza.
Così com’è stata entusiasmante, nel mese di Ottobre, l’esperienza del Congresso nazionale del Pd; le Primarie, al fianco e nell’area democratica di Dario Franceschini, e, infine, il varo della nuova segreteria, diretta da Pierluigi Bersani.

Un nuovo corso attende un progetto politico che mira a creare un grande partito di centrosinistra, riconnettendo il Pd con il nuovo contesto sociale in cui vive il Paese, avviando un processo di costruzione di un’identità plurale. 

Auguro buon lavoro al Segretario nazionale Pier Luigi Bersani, intorno a lui si possano ricompattare tutte le anime che convivono in un grande partito come il Pd, continuando con coerenza la battaglia culturale e politica. Così come auguro buon lavoro al Segretario Pd Calabria, Carlo Guccione. La sfida delle Regionali attende il Partito Democratico. Ora, impegnato ad organizzare le primarie. Un evento di grande valenza democratica, uno strumento straordinario di partecipazione dei cittadini alla scelta dei candidati alle cariche istituzionali e di partito. Auspico, inoltre, che il percorso politico, intrapreso dal segretario Guccione, porti alla creazione di una nuova alleanza di centrosinistra per il Mezzogiorno.

Infine, il mese di novembre ha visto la nascita di un altro importante progetto.

L’Associazione culturale “Insieme”,  un  laboratorio di cultura politica, un luogo in cui  se da un lato si potrà formare la nuova classe dirigente, dall’altro si formeranno dei buoni elettori.  Un’associazione “nata dal basso” costituta da semplici cittadini della Provincia di Cosenza che provengono da esperienze formative diverse accomunati, però, dalla medesima percezione che esista, a tutt’oggi, un netto divario tra la gente e la politica. Da qui è partita l‘idea di costituire un’associazione, momento di aggregazione e crescita, dove formare  una nuova coscienza sociale che spinga verso una politica partecipata. Il laboratorio di cultura politica “Insieme”, è stato presentato il 23 novembre scorso e ha riscosso immediatamente un grande successo e una massiccia partecipazione di pubblico. Numerosi sindaci, amministratori locali e tantissimi cittadini hanno aderito all’incontro, in cui sono state illustrate le linee guida e gli obiettivi dell’associazione. Tra i relatori che sono intervenuti alla presentazione del progetto, unico sul territorio nazionale,  l’On. Paolo Gentiloni Responsabile Naz. Comunicazioni  del PD e l’On. Gianfranco Morgando, Segretario Regionale Pd Piemonte.

“Insieme”, progetto politico che sostengo fortemente, sarà un  luogo in cui ci si scambieranno idee, un centro di ascolto verso chi quelle idee le ha ma non riesce ad esprimerle. Lo dimostra il  tour, avviato nella Provincia di Cosenza, di incontri e tavole rotonde, promosso dall’associazione, per affrontare le cosiddette “emergenze” del territorio. Tantissimi cittadini e operatori sanitari hanno partecipato al primo forum che si è svolto a Roggiano Gravina, i primi di dicembre, e che ha affrontato il tema della sanità. Una tavola rotonda a cui ha partecipato  il Presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero e il Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Osvaldo Perfetti.Una riflessione che ha coinvolto in prima persona chi ha responsabilità in questo settore così delicato per la vita dei cittadini, ne è emerso un quadro puntuale e realistico dell’attuale stato in cui versa il sistema sanità. Ma sono emerse anche le proposte costruttive, le possibili strategie da affrontare e un’analisi della sanità più lucida che ha evidenziato anche le eccellenze e i punti di forza di questo settore.

Sono convinto che tanto è stato fatto ma ancora tanto lavoro e impegno ci attende per rendere la Calabria finalmente competitiva e al passo con il resto del Paese.

Il mio augurio è che il 2010 porti serenità e nuove prospettive di crescita ai calabresi.  E a coloro che  hanno responsabilità amministrative, auguro di poter lavorare in modo proficuo  in un clima di collaborazione. Solo insieme e attraverso un dialogo franco e leale si può ottenere il bene della nostra comunità. Affinché prevalgano sempre i valori di solidarietà, giustizia,ascolto degli altri,aiuto verso i più deboli.