Arezzo, in ricordo di Emanuele Petri

0
187

Il 2 marzo di sette anni fa il nostro collega ed amico Emanuele Petri, Sovrintendente Capo in servizio alla Polizia Ferroviaria di Terontola (Arezzo), perse la vita, per mano di terroristi, in un conflitto a fuoco sul treno 2304 Roma-Firenze, poco prima della Stazione Ferroviaria di Castiglion Fiorentino (Arezzo).

Da allora il suo ricordo è costante in tutti noi e soprattutto in quelle persone che avevano avuto la fortuna di conoscerlo, perché “Lele” era davvero una persona eccezionale.

Nella mattinata del 2 marzo 2010, alle 9, presso la Questura di Arezzo, si terrà una Santa Messa tenuta dal Vescovo di Arezzo Mons. Riccardo Fontana.

Nel pomeriggio, presso il Comune di Tuoro sul Trasimeno si svolgerà una cerimonia di intitolazione di una strada comunale ad Emanuele Petri. A seguire una Santa Messa celebrata dal Vescovo di Perugia Mons. Gualtiero Bassetti, ed in serata, presso il Teatro comunale dell’accademia di Tuoro, un concerto della banda musicale della Polizia di Stato.

Il giorno 3 marzo 2010, presso il Comune di Castiglion Fiorentino, per volontà dell’Amministrazione Comunale, di quella di Tuoro sul Trasimeno e della Sig.ra Alma Petri, si svolgerà una ulteriore cerimonia.

Verrà promossa tra i ragazzi una riflessione sulla legalità, chiedendo di scrivere i loro pensieri al riguardo. Pensieri che poi, sulle note dell’Inno d’Italia, suonato dall’Orchestra di Flauti dell’Istituto Comprensivo “D. Alighieri” diretta dal Maestro Mirco Sonetti, verranno simbolicamente liberati in aria, con dei palloncini colorati, per essere divulgati e condivisi con il resto della comunità.

Il COISP parteciperà ai vari “momenti” in ricordo di Emanuele con rappresentanti della Segreteria di Arezzo e della Segreteria Nazionale.

Lascia un commento