Presentazione Salone Off 2010: il Salone del Libro nei quartieri della città

0
234

Torino – Incontri con gli autori del Salone, scambi di libri con il nuovo bookrunning, mostre fotografiche, spettacoli teatrali e numerose altre iniziative sparse per la città: è il nuovo Salone Off, il fitto calendario di appuntamenti nei quartieri di Torino che il Salone del Libro e l’Assessorato alla Cultura della Città di Torino organizzano dall’8 al 17 maggio per portare gli scrittori e la letteratura al di fuori dei confini del Lingotto, coinvolgendo la Circoscrizione 3 (San Paolo, Cenisia, Pozzo Strada, Cit Turin), la Circoscrizione 7 (Aurora, Vanchiglia, Sassi, Madonna del Pilone) e la Circoscrizione 8 (San Salvario, Cavoretto, Borgo Po).

Il nuovo Salone Off sarà presentato giovedì 6 maggio alle ore 12 alla Biblioteca Italo Calvino di Lungo Dora Agrigento 94 (Torino) e prenderà il via sabato 8 maggio alle ore 11 al Teatro Colosseo con il bookrunning alla presenza di personalità del mondo istituzionale e culturale, scrittori e intellettuali, che libereranno i loro romanzi, poesie o saggi preferiti.

Il Salone Off rappresenta un salto di qualità rispetto alle iniziative proposte nei quartieri della città negli anni passati. Il nuovo Salone Off nasce, infatti, all’insegna di un maggiore coordinamento tra il Salone e le Circoscrizioni, con l’obiettivo di rompere l’unità di luogo del Lingotto, anticipare nei quartieri le novità e le presentazioni del Salone, proporre iniziative di qualità nelle vie, piazze, mercati e locali della città. E soprattutto avvicinare i cittadini al loro quartiere, facendoli diventare protagonisti di incontri, mostre, spettacoli, e attirare l’interesse dei ragazzi con dialoghi tra scrittori e studenti nelle scuole.

Il Salone Off si muoverà per la città seguendo un percorso che farà tappa, tra l’altro, al Castello del Valentino, al Teatro Colosseo, all’ex cimitero di San Pietro in Vincoli, all’Alliance Française, al Centro Culturale Italo-Arabo, al Cafè Liber e nell’area pedonale “Grattacielo Lancia”, oltre che in diverse biblioteche (come la Civica “Italo Calvino” e “Shahrazàd” ) e scuole.

Un’iniziativa, quella del Salone Off, che vuole distinguersi per il suo carattere dinamico, variegato e intimo, capace di proporre incontri slegati da rigidi copioni, ma plasmati sulle esigenze e la curiosità dei cittadini. Un clima di vivacità culturale e partecipazione condivisa, proposto fuori dalle pareti del Lingotto. Interveranno Rolando Picchioni, presidente Salone Internazionale del Libro di Torino, Fiorenzo Alfieri, assessore Cultura Città di Torino, Michele Paolino, presidente Circoscrizione 3, Piero Ramasso, presidente Circoscrizione 7, Mario Cornelio Levi, presidente Circoscrizione 8 e Marco Pautasso, Salone Internazionale del Libro di Torino

Lascia un commento