Crisi, sacrifici anche per il mondo dorato del calcio

0
213

Roma – Tutti devono fare i sacrifici, anche i calciatori e i dipendenti Rai. E’ la convinzione del ministro per la Semplificazione normativa, Roberto Calderoli. “La Figc stabilisca i premi in relazione alla crisi – afferma l’esponente leghista – Sarebbe un bel gesto se i giocatori si impegnassero a titolo onorifico ai prossimi mondiali di calcio”.

Lascia un commento