Mamma Ebe: vescovo di Pistoia, sofferenza per il coinvolgimento del prete

0
139

Pistoia – Anche un prete, di origine straniera, della diocesi pistoiese é indagato nella nuova inchiesta su Gigliola Giorgini, mamma Ebe, 77 anni, arrestata venerdì scorso insieme al marito e a un collaboratore per la sua attività di santona. La notizia del coinvolgimento del
religioso, apparsa oggi sulla Nazione, é stata confermata dal vescovo di Pistoia Mansueto Bianchi – attualmente a Santiago di
Compostela -, che ha diffuso una nota.
   Bianchi esprime “acuta sofferenza per il coinvolgimento di un sacerdote diocesiano nella vicenda di mamma Ebe, rispetto e
fiducia nel lavoro della magistratura a cui forniamo e forniremo tutta la collaborazione dovuta, sincera richiesta di perdono a
tutti coloro che si sono sentiti scandalizzati e turbati per comportamenti sbagliati di un nostro sacerdote”.

Lascia un commento