Il Comune di Roma patrocina il Salone del Lusso “Expo Luxe 2010”

0
259
L'Italia è leader nel mondo per il settore del lusso ed è proprio nell'antica Roma
che il lusso ha trovato la sua prima espressione come emblema di cultura, bellezza,
buon gusto e sobrietà. Un'espressione che si riconduce ai fasti dell'Impero e che
si ripropone nella bellezza delle cattedrali medioevali, per poi trionfare nel
Rinascimento e diventare uno dei motori della civiltà industriale.
Roma, con la sua civiltà secolare alle spalle, con Expo Luxe  si ripropone oggi quale punto di riferimento per chi è alla continua ricerca
dell'eccellenza come espressione di sé e del proprio vivere. La Città Eterna con i suoi magnifici
monumenti è la Capitale mondiale dell'arte, ma è anche la Capitale mondiale del 
buon gusto, del senso estetico, dello shopping esigente, dove si resta incantati
 davanti a una vetrina come davanti a una fontana del Bernini.
Il lusso, un tempo fenomeno che riguardava una ristretta élite, oggi interessa il
grande pubblico e le istituzioni che sono sempre più sensibili a questo comparto
 che genera centinaia di migliaia di posti di lavoro e raggiunge milioni di
consumatori.
È così che l'Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune
di Roma ha deciso di conferire il suo patrocinio al Primo Salone del Lusso di Roma
«Expo Luxe 2010», la cui mission è quella di promuovere la cultura, l'arte e l'«italian
style», realizzando anche attività di beneficenza e contribuendo a promuovere e 
a valorizzare l'immagine di Roma, nonché a favorire e valorizzare a livello nazionale
ed internazionale le condizioni di sviluppo economico e sociale attraverso la
promozione del lusso quale moltiplicatore di benessere e centro di una rete sociale di
solidarietà.

Lascia un commento