Maresciallo ucciso: è stato fermato il figlio

0
176

Pisa – E’ stato sottoposto a fermo e trasferito nel carcere Don Bosco di Pisa il figlio diciannovenne di Michele Greco, il primo maresciallo dell’aeronautica, ucciso a coltellate nella tarda serata di ieri in strada ad Agnano, frazione del comune di San Giuliano Terme (Pisa).
  Già nella notte la svolta delle indagini con l’interrogatorio  in caserma da parte del pm, Aldo Mantovani, del giovane sul
quale c’erano gravi sospetti. Stando a quanto si é appreso il figlio della vittima avrebbe fatto le prime ammissioni. Alla
base della lite sfociata nell’omicidio ci sarebbero vecchi rancori familiari.

Lascia un commento