Il pianoforte magico di Argerich all’auditorium della Linguella

0
538

Una grande pianista per una serata di musica di grande spessore. Una serata, (inizio 21,15 all’auditorium della Linguella) con Martha Argerich per la prima volta a Elba Isola Musicale d’Europa.
 Nota in tutto il mondo per il suo temperamento e per il carisma eccezionale, è da molti considerata la più grande pianista vivente e si esibisce sui maggiori palcoscenici al mondo.
 Nata a Buenos Aires, la Argerich è stata un’enfant prodige del pianoforte, fin da giovanissima elogiata dalla critica internazionale per il virtuosismo e per il carattere personalissimo delle sue esecuzioni.
 La pianista argentina, instancabile promotrice di talenti e fondatrice di due festival in Svizzera e in Giappone, sarà accompagnata da Néstor Marconi, considerato oggi il miglior bandoneonista vivente, dal pianista e direttore argentino Eduardo Hubert, ormai di casa nel nostro paese dopo aver fondato la prima orchestra da camera del Molise e dal violinista Michael Guttman.
 La serata sarà arricchita dalla presenza sul palco della Linguella del direttore musicale del Festival, Yuri Bashmet alla viola.
 Insieme a lui, due giovani ma già affermati musicisti: il violoncellista Alexander Buzlov e la violinista Alena Baeva, vincitrice nel 2005 dell’Elba Festival Prize.

Lascia un commento