Roma, arrestato l’ingegnere per la morte di una studentessa

0
131

Omicidio preterintenzionale. La Procura di Roma ha mitigato l’accusa per Soter Mulé, l’ingegnere romano di 42 anni che ieri è stato arrestato dalla polizia dopo la morte di una studentessa di 23 anni legata con una corda assieme ad un’altra ragazza 24enne, ora in gravi condizioni, con la tecnica erotica giapponese dello Shibari.

Lascia un commento