Isola d’Elba: il sindaco di Campo a ministro Gnudi, “ci aiuti”

0
141

«Un aiuto concreto per uscire da un’emergenza che sta mettendo a dura prova un paese intero». E’ quanto chiede il sindaco di Campo nell’Elba Vanno Segnini al neo ministro del turismo Piero Gnudi. «L’Elba e Marina di Campo – scrive il sindaco a dieci giorni dall’alluvione che ha colpito l’isola – rappresentano per l’Italia un’eccellenza nel turismo ed è per questo che rivolgiamo al ministro un accorato appello:
dimostri sensibilità e vicinanza per una terra a lui cara».
Piero Gnudi, infatti, spiegano dal Comune, è un profondo conoscitore dell’Elba: «Negli anni ha soggiornato a Marciana
Marina e a Procchio apprezzando le bellezze di un’isola che in più di un’occasione ha scelto come meta delle sue vacanze
estive». Quella dell’isola d’Elba, prosegue Segnini, è una »terra devastata e ferita da una furia inaspettata che vede nel
nuovo governo Monti e nel ministero del Turismo il viatico indispensabile per una ripresa che sarà dura e faticosa e che
non potrà prescindere dall’impegno di tutti. In primis della Regione, come dimostrano le garanzie arrivate dal presidente
Rossi, e dall’esecutivo al quale abbiamo indirizzato la richiesta di riconoscimento dello stato d’emergenza».

Lascia un commento