Isola d’Elba, sarà un Capodanno… silenzioso, senza bòtti

1
256

Festeggeremo la fine del 2011 e l’arrivo dell’anno nuovo in silenzio. Si sentiranno solo gli scoppi dei fuochi d’artificio dalla Linguella, cui faranno da contraltare i botti dei tappi di spumante rigorosamente italiano. È la novità dell’ultima ora. Il sindaco Peria ha vietato bòtti e pedardi di qualsiasi tipo dalle 22 del 31 dicembre fino alle 8 del primo gennaio in tutto il territorio comunale, principalmente nei centri abitati. E chi non sta a questa disposizione sarà punito con una multa da 250 a 500 euro.
«La nostra ordinanza – ha detto Peria – è una misura di prevenzione per vietare in modo sistematico il commercio di artifici pirotecnici non autorizzati».

1 Commento

  1. Ma Peria è il sindaco di quale comune? Perchè non esiste, penso lo sappiate bene, un sindaco dell’Isola d’Elba.
    Gli altri sette sindaci quali provvedimenti hanno preso?

Lascia un commento