Epatite C, al congresso di Venezia protagonista la scuola di Pisa

0
160

Londra – Dal 5 all’8 ottobre 2012 si svolge a Venezia il 19o Congresso internazionale sull’infezione da virus dell’epatite C (HCV) che riunisce annualmente i più importanti scienziati e ricercatori di base e dove sono presentate le ricerche più avanzate del settore.

Il convegno, che si svolge alternativamente in America, Asia e Europa, celebra quest’anno il ventennale dalla prima edizione proposta proprio a Venezia da Michael Houghton e Ferruccio Bonino nel 1992, quando i principali artefici della scoperta del virus dell’epatite C decisero di iniziare la consuetudine di incontri periodici sulla caratterizzazione dell’infezione e malattia da HCV.

L’Italia è il paese europeo che più frequentemente ha ospitato questa importante manifestazione scientifica (già 3 volte) e il Prof. Bonino (Direttore Unità operativa Medicina generale 2 dell’Aoup) ne è per la terza volta uno degli organizzatori scientifici.

Saranno presentati e discussi, tra gli altri, i più recenti contributi del gruppo di ricerca della Dr.ssa Maurizia Brunetto sull’analisi dei risultati di trattamenti sperimentali di fase 1-2 con nuovi farmaci antivirali e vaccini sperimentali anti-HCV, condotti presso l’Unità operativa di Epatologia dell’Aoup, da lei diretta, Centro di riferimento della Regione Toscana per le epatopatie croniche e il tumore del fegato