Portoferraio, il palazzo Coppedé messo in vendita dal comune

0
87

Vendere Palazzo Coppedé a privati per quasi due milioni e 500 mila euro. Il tutto per investire denaro fresco in “interventi aggiuntivi” da realizzarsi all’interno della Città Medicea. E’ quanto ha deciso la giunta Peria, attivando il bando per l’alienazione dell’immobile. Di fatto attualmente il Palazzo nella zona portuale è disabitato. «Ci sono soltanto alcuni nuclei abusivi – dice il sindaco Roberto Peria – che regolarizzeremo nel giro di alcuni giorni, poi esisteranno tutte le condizione per dare atto al provvedimento adottato dalla giunta». E così un’ importante testimonianza monumentale del passato sarà immessa sul mercato per consentire il rilancio di alcune iniziative che sono state previste nel centro storico e che non sono ancora partite. «Pensiamo soprattutto – ha continuato Peria – a dotare la città di infrastrutture idonee a città d’interesse turistico, migliorare le strade interne e le vie che giacciono in pessimo stato, come promuovere iniziative di carattere culturale e incoraggiare manifestazioni, eventi di sicuro richiamo. Insomma quello che ancora non è stato possibile ancora fare a causa del patto di stabilità».