Referendum sul Comune unico all’Elba, si afferma nettamente il No

1
165

Nel giorno in cui Napoletano si dichiara presidente della Repubblica per il secondo mandato ufficiale, anche l’Elba scrive una pagina storica in fatto di amministrazione pubblica. Dice fortemente No al comune unico e si dichiara di essere ben rappresentata dalle otto municipalità in cui è diviso l’intero territorio insulare. Un’occhiata ai numeri.

I No sono stati 7162 (60,35%); mentre i Sì sono stati 4705 (39,65%). Ecco il quadro generale

  1. Comuni SI NO TOTALE

    VALIDI

    SI

    %

    NO

    %

    Campo nell’Elba  447 1465  1912  23,38 76,62
    Capoliveri  376  1031  1407  26,72  73,28
    Marciana  310  523 833  37,22  62,78
    Marciana Marina 380 571  951  39,95 60,05
    Porto Azzurro  379  1220  1599  23,70  76,30
    Portoferraio  2487  1397  3884 64,03  35,97
    Rio Marina 207 687  894 23,15  76,85
    Rio Elba  119  268  387  30,75  69,25
    TOTALE 4705  7162  11867  39,65  60,35

 

1 Commento

  1. Il comune unico é utile solo nel caso in cui siano uniti comuni piccoli (scarsamente abitati) la Toscana non necessita di nessun comune unico. Invito una volta per tutte ad abbandonare questi inutili pagliativi. Hanno fatto benissimo i cittadini ad opporsi,prendano esempio altre zone in regione.. A Firenze 2 intervistati su 3 sono favorevoli al comune unico fiorentino?! Mi domando chi sono questi intervistati?! Non serve nessun comune unico e nessuna cittá metropolitana,in Italia non ci sono metropoli. Usare la testa,se ce l’avete! Occorre altro per superare la crisi sia in Toscana che in Italia.. Queste sono ridicole stupidaggini.

Lascia un commento