Isola d’Elba, grande successo del masterclasses “Suoni di un’Isola”

0
333

Grande affluenza di pubblico ai concerti finali delle Masterclasses “Suoni di un’Isola”, al termine di quattro giorni di studio che hanno visto impegnati numerosi studenti provenienti da tutta Italia e i docenti di Pianoforte, Flauto, Violino, Violoncello e Canto Lirico. Successo di pubblico e di critica per l’alta qualità delle esecuzioni dei giovani musicisti e per la bellezza del programma delle due serate: i ragazzi e i docenti, ospiti del bellissimo hotel Airone, hanno animato le vie cittadine per recarsi nei luoghi di studio, anche quest’anno, come lo scorso, voluti in strutture d’interesse culturale e turistico, come il museo archeologico della Linguella, il centro De Laugier e il teatrino dei Vigilanti, quest’ultimo sede proprio dei concerti finali. Il Comune di Portoferraio ha continuato a credere in quest’iniziativa musicale che vuole fortemente mettere in primo piano giovani musicisti, permettere loro di approfondire lo studio dello strumento, vivere a contatto con la musica e con docenti di provata professionalità e fama nazionale e internazionale. Una manifestazione destinata a crescere ancora e che sta diventando un punto fermo nel panorama culturale di Portoferraio, nata dall’idea dell’ insegnante di pianoforte Michaela Boano che ha avuto il sostegno anche dell’Associazione Amici del Festival, sempre attenta alla diffusione della musica nel nostro territorio, con un’attenzione particolare proprio ai giovani: numerosi gli sponsor che hanno dato il loro contributo, sostenendo l’organizzazione e permettendo la realizzazione di questa seconda edizione. Visitando il sito www.suonidiunisola.it sarà possibile conoscere i nomi dei docenti, gli sponsor, le foto e la rassegna stampa di quest’anno. La speranza dell’ associazione “Suoni di un’Isola”, nata proprio quest’anno per dirigere e organizzare l’evento, si augura di proseguire questo cammino iniziato lo scorso anno e un passo alla volta, cercando di migliorare sempre, offrire all’Elba e ai giovani un’occasione di confronto sul piano culturale e umano.

Lascia un commento