Porto Azzurro intitola una piazza ai due Sapere

0
117
 Una nuova piazza di porto Azzurro intitolata a due cittadini illustri. Si tratta di Natale Sapere, meglio conosciuto come Italo e Teolo Sapere, detto Ario. Personaggi che, come si legge nella motivazione che ha indotto la giunta a intitolare loro una piazza, «hanno contribuito con il loro lavoro e con la loro attività allo sviluppo economico e urbanistico dell’intero territorio elbano». La scelta è caduta sullo spiazzo della Pianotta, al termine del lungomare Alcide De Gasperi. Italo Sapere, morto il 14 luglio 1970, è un personaggio conosciutissimo anche fuori dai confine dell’Isola; è stato il presidente e fra i soci fondatori del primo Consorzio di tutela dei vini a Doc dell’isola. Se oggi è stata riconosciuta all’ Elba la Denominazione di Origine Controllata dei vini “Elba” e successivamente è nato del moscato dell’Elba il merito lo dobbiamo anche a lui. Il figlio, Teolo accorciato in Ario morto il 16 maggio 1981, ha continuato la linea del padre dedicandosi alla sua tenuta di Mola e perfezionandosi in vini di qualità. Il testimone è ora passato al nipote Italo Sapere che ha ulteriormente perfezionato la produzione viticola con il procanico, biancone, ansonica, vermentino, chardonnay e moscato.