Fondazione Padre Ernesto Balducci, un’arena a Verona di pace e disarmo il 25 aprile

0
510

Firenze -L’intero movimento pacifista e nonviolento, laico e religioso, della solidarietà e del volontariato si dà appuntamento a Verona in nome della pace e del disarmo.  Prevista, tra gli altri, la presenza di Alex Zanotelli(missionario comboniano), Lidia Menapace (partigiana e femminista), don Luigi Ciotti  (sacerdote antimafia),Alice Mabota (leader pacifista del Mozambico), Gad Lerner (giornalista e scrittore) e di molte testimonianze dirette delle iniziative nonviolente e campagne antimilitariste promosse dal variegato movimento per la pace in Italia e all’estero. Sarà anche una giornata di festa, con tanta musica proposta dagli artisti che hanno aderito: Simone Cristicchi, Grazia De Marchi, Vittorio De Scalzi, Farabrutto, Eugenio Finardi, Deborah Kooperman, Alessio Lega, Alessandro Mannarino, Nardo Trio, Alberto Patrucco, Pippo Pollina, David Riondino e con la partecipazione delle “Bocche di rosa”. La manifestazione è promossa da un lungo elenco di reti, organismi, fondazioni, media e centri studi tra cui anche la Fondazione Ernesto Balducci. In occasione del ventiduesimo anniversario della scomparsa di Padre Ernesto Balducci la Fondazione organizza il viaggio in pullman, andata e ritorno, a Verona per partecipare alla manifestazione. La quota di partecipazione è di euro 40,00 a persona. Partenza ore 9,00 dal Nelson Mandela Forum (ex Palasport) di Firenze. Per informazioni e prenotazioni Segreteria Fondazione Balducci Tel. 055.599147 (Ufficio), Cell. 347.5336511, (Lorenzo Del Mastio); email: fondazionebalducci@virgilio.it

Lascia un commento