Polizia intercetta Sos con sms di sordomuto e lo soccorre

0
162

Siena –  Si e’ conclusa positivamente la richiesta d’aiuto inviato con un sms da un sordomuto toscano, intercettata dalla questura di Venezia e trasmesso ai colleghi di Siena che hanno risolto il caso. Alla Sala Operativa della Questura di Venezia e’ giunto il segnale, tramite sistema informatico dedicato, che un sordomuto si trovava in difficolta’ in Toscana, nella zona del senese. Gli agenti si sono immediatamente messi in contatto con i colleghi della Questura della citta’ del Palio, indicando a questi ultimi il luogo esatto da cui proveniva la richiesta di soccorso: infatti, nel messaggio inviato via sms dall’uomo, era stato correttamente comunicato il luogo dove si trovava, bloccato da un guasto meccanico all’autovettura. L’uomo e’ stato cosi’ rintracciato dai poliziotti senesi e trasportato con la sua vettura in un’officina convenzionata in zona. Qui ha avuto dal meccanico un’auto sostitutiva in attesa che la sua fosse riparata.

Lascia un commento