Rio nell’Elba, a margine dell’approvazione del Piano Paesaggistico della Regione

0
153
La Regione Toscana ha avviato l’approvazione del Piano Paesaggistico . E’ la prima regione che attua la direttiva del Codice nazionale dei Beni culturali e dei Beni paesaggistici del territorio italiano . Il Piano integrerà il Piano d’indirizzo territoriale .
Con questa scelta la Regione Toscana completa gli strumenti di pianificazione del territorio arricchendoli di valori e contenuti innovativi, quale appunto il Paesaggio Toscano,da tutelare e salvaguardare per l’oggi e per il domani.Il Paesaggio Toscano sarà per la prima volta riconosciuto come un Bene sia culturale che economico presente e visibile nel territorio.L’Isola d’Elba e le altre isole dell’Arcipelago Toscano,con il loro patrimonio naturalistico e marino,con le coste, le insenature,i golfi e le piccole baie,con i centri storici e le marine,le tracce storiche delle attività umane succedutesi,marinare,minerarie,agricole e industriali,sono parte integrante ed esclusiva del Paesaggio Toscano,da tutelare e valorizzare.Il Piano Paesaggistico sarà uno strumento in più per la pianificazione territoriale dei Comuni. Apprezziamo il metodo che la Regione Toscana ha adottato promuovendo una consultazione con  i territori, consentendo alle categorie economiche e professionali, alle imprese ed ai cittadini toscani di esprimere osservazioni per arricchire il piano.Riteniamo ed auspichiamo comunque che tali osservazioni siano rivolte a migliorare l’efficacia e l’efficienza delle norme del Piano e non a stravolgerle se non addirittura attibuirgli compiti contraddittori ed in conflitto con altri enti come le Sovraintendenze, anch’esse preposte alla tutela di beni monumentali e paesaggistici.Non spetta al PD entrare nel merito delle valutazioni particolari di tipo tecnicistico e formale che riteniamo debbbano rispettare le leggi nazionali e regionali.
Il segretario del circolo PD di Rio nell’Elba Matteo Simoni

Lascia un commento