A Orbetello piano festival si suona a otto mani

0
104

Grosseto – Tra lo stormire del vento tra le foglie degli alberi, il canto delle cicale e qualche notturno rumore della campagna, sotto le mura del grande antico Casale della Giannella (Oasi del Wwf) dalle forme geometriche e dalle proporzioni perfette, situato sul tombolo tra le acque della laguna di Orbetello e il mare, la musica di Mozart risuona perfetta, nel suo rigore settecentesco, nelle sue impennate preromantiche, nella vivacit allegra e nella tragica tristezza, eseguita dal pianista Gianluca Di Donato per una delle serate dell’Orbetello Piano Festival alla sua quarta edizione.