Rende, il futuro sostenibile delle aree urbane degradate Manna: cambia la geografia dello sviluppo culturale, economico e sociale della città

0
228

Lotta al degrado, miglioramento della qualità dei servizi,
integrazione e sviluppo culturale ed economico. Sono questi I punti
cardine del progetto di Riqualificazione delle aree urbane degradate
nel territorio di Rende. A cominciare dal completamento del Palazzetto
dello Sport di Commenda, un’opera in linea con la promozione e la
diffusione delle attività sportive e la crescita dei servizi sociali
ed educativi, tutti elementi centrali della attività amministrativa
dell’esecutivo guidato dal sindaco, MARCELLO MANNA.
Il Comune di Rende partecipa al bando ministeriale che consentirà di
potenziare e riqualificare diversi beni pubblici e privati per un
valore complessivo di 2 milioni di euro.
Il progetto comprende anche la realizzazione di una passerella
pedonale in legno a viale dei Giardini, una struttura legata a una
nuova organizzazione degli spazi collettivi. Un’area che diventa
obiettivo primario delle politiche sociali dell’amministrazione
comunale con gli interventi di ristrutturazione del campo di calcio e
del centro sociale, luogo in grado di garantire servizi assistenziali
alle categorie più deboli e favorire I processi di aggregazione e
formazione. All’interno di uno dei locali avrà sede un centro di
mediazione e formazione professionale, un progetto di orientamento e
assistenza per tutti coloro I quali sono in cerca di lavoro.
“Cambierà la geografia – afferma il sindaco di Rende MARCELLO
MANNA – delle aree degradate del nostro territorio, che contribuiranno
in maniera significativa alla crescita culturale ed economica della
città. La mia agenda politica è da sempre orientata
all’ottimizzazione degli spazi pubblici e alla promozione del decoro
urbano, con una particolare attenzione al tema della viabilità, alla
creazione e al recupero di luoghi terzi, vera ricchezza relazionale di
una città come Rende. Senza dimenticare la centralità delle strutture
sportive e la profonda funzione sociale delle attività che si svolgono
all’interno di esse”.
La copertura per campi da tennis a Commenda, la manutenzione
straordinaria di ripristino delle facciate degli edifici di edilizia
pubblica a Villaggio Europa, insieme a un nuovo percorso pedonale sono
parte integrante del progetto di Riqualificazione delle aree urbane
degradate.
“Un progetto – commenta l’assessore ai Lavori pubblici, PIA
SANTELLI – in cui riponiamo molta fiducia per la portata degli
interventi e il loro valore sociale, culturale ed economico. Abbiamo un
disegno preciso sul futuro della nostra città. Il decoro urbano e il
miglioramento delle aree degradate sono una bussola che ci orienta. La
fase di programmazione traduce la strada che l’esecutivo, guidato da
MARCELLO MANNA, intende percorre per dare risposte alle esigenze e ai
bisogni di una città come Rende”.

Lascia un commento