Frana Apuane: il terzo cavatore è vivo in ospedale, ha una prognosi di 30 giorni

0
86

Ad essere ritrovato per primo stato il corpo di Roberto Ricci, di 55 anni, poi affiorato anche quello di Federico Benedetti, 46. Entrambi, ieri, erano alla cava, insieme al loro compagno di lavoro che si salvato grazie all’imbracatura ed è rimasto sospeso nel vuoto. Portato all’ospedale, ha una prognosi di 30 giorni. Colto da malore il direttore della cava.