Regioni: Diamanti, marchigiani per ‘Italia di mezzo’

0
123

I marchigiani si sentono “in sintonia con l’Umbria anzitutto, poi con l’Emilia Romagna e la Toscana. Circa meta’ dei cittadini vede con favore la creazione di una grande regione dell’Italia centrale, l’Italia di mezzo, con i vicini umbri e toscani, che si affianca a un crescente sentimento di appartenenza al riferimento territoriale e simbolico del ‘Centro Italia”’. E’ quanto emerge da una indagine su ‘Come sono cambiati i marchigiani’ negli ultimi anni, realizzata da La Polis- Universita’ di Urbino, presentata da Ilvo Diamanti oggi all’Istao di Ancona, nell’ambito di un seminario promosso insieme al Consiglio regionale su “Un’Agenda condivisa per una regione europea”. Mille i cittadini del campione rappresentativo su cui e’ stata condotta la ricerca, ha spiegato Diamanti, e la maggioranza si sente “piu’ vicina ai toscani che agli abruzzesi”.