Conferenza aziendale dei sindaci Usl Toscana nord ovest: avviata la discussione sulle linee di indirizzo e sulle priorità da affrontare

0
201

Si è riunita stamani al centro direzionale di via Cocchi a Pisa la conferenza dei sindaci dell’Azienda Usl Toscana nord ovest: al centro del dibattito le linee d’indirizzo che l’organismo composta dai primi cittadini dovrà impartire alla direzione dell’azienda. Per gli enti locali infatti, come per tutto il sistema regionale, la riforma della governance in sanità dà l’opportunità non soltanto di consolidare le pratiche di controllo, ma assegna il ruolo di co-programmatori con le organizzazioni sanitarie di Area Vasta, per dare migliori risposte a bisogni complessi della popolazione incidendo sull’organizzazione della risposta sanitaria in termini di salute e benessere.

“Vogliamo esercitare a pieno questo ruolo – sottolinea il presidente Samule Lippi, sindaco di Cecina – e per questo, abbiamo deciso di dare mandato all’esecutivo della conferenza aziendale dei sindaci di comporre la bozza delle linee di indirizzo che sarà inviata a tutti gli altri componenti per le opportune osservazioni da recepire come istanze peculiari delle comunità locali, prima della definitiva approvazione”.

Durante la conferenza di questa mattina sono emersi anche dei temi prioritari da affrontare in fase di elaborazione della bozza, in particolare il pronto soccorso estivo, le liste d’attesa, le patologie tempo-dipendenti, il rapporto con i medici di famiglia e la condivisione della diagnostica in modo da evitare ai cittadini di ripetere gli esami ogni volta che cambiano struttura con beneficio per gli utenti e risparmio per tutto il sistema sanitario.(dg)

Lascia un commento