Nuovo appuntamento della stagione concertistica palmese di “Amici della Musica”

0
1185

La magia della musica va in scena ancora una volta alla Casa della Cultura Leonida Repaci, a Palmi. Dopo il successo dell’inedita performance sull’amore tra Maria Spinelli e Giambattista Pergolesi (altra leggenda della terra di Calabria), è la volta di una storia affascinante: quella del compositore Francesco Cilea, l’ultimo grande maestro del melodramma di cui Palmi, la più bella città della tirrenica reggina, vanta i natali. A interpretare “Un’ intervista impossibile”- questo il titolo dello spettacolo- due attori rigorosamente calabresi: Daniela D’Agostino e Wladimiro Maisano.
Lo spettacolo andrà in scena all’Auditorium della Casa della Cultura alle ore 18.
Focus della performance: la vita personale del maestro che, appena adolescente, dopo avere ascoltato nella villa comunale la “Norma” di Bellini, eseguita da una banda musicale del paese, abbe chiara la sua vocazione per la musica.
La rassegna, organizzata in collaborazione con “ Autunno in Jazz” di Polistena, ha registrato altri grandi consensi con le trascorse preziose rassegne musicali di caratura nazionale tra cui l’ “Après un lecture de Listz” con Giuseppe Albanese e il 40^ Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale per Flauto e Musica d’insieme “Francesco Cilea” (che quest’anno ha proclamato unico vincitore il duo composto da Jacopo Taddei e Luigi Nicolardi).
Farà seguito allo spettacolo ispirato alla storia personale del maestro Cilea “Innercircle” con Alessandro Guido Quartet a San Giorgio Morgeto (19 novembre, “Autunno in jazz” ore 21).
Il 26 novembre a Polistena suonerà Gianlcuca Taormina in “Parlando di jazz” (Aula Magna Istituto Renda ore 21).
Il 3 dicembre si ritorna a Palmi con l’atteso Trio Metamorphosi impegnato nelle composizioni di Camera di Cilea (ore 18).
A seguire,il 7 dicembre, il Seby Burgio Trio a Turianova (ore 21).
Il 10 dicembre la Casa della Cultura ospiterà il “Quintetto Anemos”, mentre il 19 dicembre sarà la volta dei “Giovani fiati reggini” (ore 18). Le composizioni per banda più care a Francesco Cilea saranno eseguite da musicisti dell’intera Provincia di Reggio Calabria diretti da Maurizio Managò.
La rassegna concertistica chiuderà il 30 dicembre con “Dexter Walker & Zion Movement” il miglior coro Gospel 2014 con 35 artisti internazionali della “Stella Awards”.

NOTE sull’associazione
L’Associazione AMICI DELLA MUSICA ‘N.A.Manfroce’ opera ininterrottamente dal 1975 grazie al sostegno dello Stato e dei principali Enti locali.Durante questi anni ha sempre cercato di proporre manifestazioni di alto contenuto qualitativo.Nell’ambito delle nostre stagioni, infatti, sono stati presentati solisti, gruppi da camera ed orchestre di fama internazionale. La direzione artistica è affidata, sin dalla fondazione, ad Antonio Gargano, che cura, nel contempo, la direzione artistica del Concorso Nazionale di esecuzione musicale “Francesco Cilea” di Palmi che, sorto nel 1976, è il più antico e prestigioso concorso italiano per flauto e musica d’insieme, avendo laureato quasi tutti i maggiori flautisti italiani in attività, fra cui Massimo Mercelli e Giampaolo Pretto, e complessi cameristici quali il Duo Brunello – Somenzi, il Duo Mondelci – Giuliadori ed il Quartetto Fonè.