Rende, il manifesto etico di cittadinanza attiva: patto tra amministrazione e scuole

0
835

Cosenza – Il sindaco di Rende Marcello Manna continua il suo personale tour nelle scuole e questa volta ha visitato e si è incontrato  prima con gli studenti del Liceo Classico “ Gioacchino da Fiore” e poi è andato a fare visita alla scuola secondaria di primo grado di Linze. Un sindaco che nelle scuole riesce sempre a conquistare l’attenzione degli studenti, ma anche di insegnanti che restano incuriositi dal modo di fare di un primo cittadino che ha un grande pregio: quello del saper ascoltare. Non solo ascolto, ma con gli studenti e con la dirigente scolastica del liceo Classico Eleonora Saia subito si è arrivati insieme ad un punto di incontro che è quello del “manifesto etico di cittadinanza attiva”. Qui il sindaco si lascia andare ad una confessione: “mi avete anticipato”. E sottolinea fin da subito che “questa parola indubbiamente ha un bel suono, anche perché adesso dovete far valere la cittadinanza attiva su temi d’attualità come la città unica, la metropolitana leggera e sulla rivoluzione della raccolta rifiuti che stiamo facendo in città. E’ arrivato il vostro momento”. E su questi temi così importanti il primo cittadino ha spronato i ragazzi “a dire la vostra magari con un documento scritto da mandare ai giornali. Dovete e potete essere voi i protagonisti del nostro territorio. E da  settembre daremo a questo manifesto più peso specifico con il contributo del dipartimento di filosofia dell’Unical”. Marcello Manna ancora una volta sottolinea l’importanza della “vicinanza che ci deve essere tra la scuola e l’amministrazione comunale. Siamo a vostro servizio, ma è giusto ricevere vostre indicazioni. Perché le sentinelle del territorio dovete essere voi”. La giornata del sindaco è andata avanti con l’arrivo alla scuola di Linze. E in quella scuola il primo cittadino di Rende ha ricevuto non solo una splendida accoglienza, ma sopratutto un regalo gradito. I ragazzi della 2 b e della 2, infatti, hanno realizzato un giornalino e un leaflet (una guida turistica in inglese) su Rende. E dopo la consegna con fotografia il sindaco si è complimentato con gli studenti. Complimenti sentiti: “veramente un lavoro fatto bene. Bravi voi e soprattutto bravi anche i vostri insegnanti”. Hanno curato il lavoro le professoresse Giuseppina Caputo, Domenica Federico e naturalmente la dirigente scolastica Maria Teresa Barbuscio. Il saluto con la promessa: “ritornerò nella scuola di Linze presto, anche perché, faremo l’inaugurazione per la nuova ala dell’edificio ormai completata. Ancora grazie ragazzi”.