Consorzio Autolinee Comune di Rende: sono stati presentati i nuovi autobus

0
204

Cosenza – Sono stati presentati 10 nuovi autobus introdotti nel servizio di trasporto pubblico locale che collega la città di Rende con Cosenza e con l’Unical e andranno a sostituire i veicoli precedentemente impiegati, migliorando notevolmente la qualità del servizio offerto e il confort per i viaggiatori. Gli autobus modello Setra 415 Le Business sono di tipo suburbano, parzialmente ribassati, Euro VI. Le vetture sono lunghe 12,3 metri, sono dotate di 2 porte e di struttura autoportante. Hanno un motore da 220 KW e caratteristiche ottimali ai fini della riduzione delle emissioni in atmosfera. Sono dotati di impianto di videosorveglianza interno allo scopo di assicurare la sicurezza del personale, degli utenti e la preservazione del mezzo. Nei prossimi giorni il parco autobus sarà ulteriormente arricchito con l’introduzione di nuovi 5 autobus con caratteristiche interurbane che andranno a migliorare i servizi di collegamento con le località limitrofe. Intanto nella giornata di ieri presso il comune di Rende si è tenuto un incontro tra il sindaco Marcello Manna e il presidente Consorzio Autolinee TPL Rocco Carlomagno. Il sindaco Manna ha comunicato al presidente Carlomagno che, per un migliore e più completo Servizio dei Trasporti Pubblici, intende introdurre delle paline informative nonchè dei tabelloni elettronici dotati di display a LED collocati in prossimità delle fermate degli autobus. I tabelloni elettronici saranno utili per comunicare all’utenza in attesa del mezzo di trasporto pubblico, informazioni previsionali riguardanti l’arrivo dei mezzi pubblici: informazioni sul numero di linea, destinazione e tempi di attesa dell’autobus. Le paline elettroniche comunicheranno qualsiasi informazione utile alla cittadinanza e, saranno particolarmente utili in caso di incidenti o altri eventi imprevedibili, grazie alla loro capacità di essere aggiornate in tempo reale. Il presidente del Consorzio si è detto entuasiasta dell’iniziativa portata avanti dal sindaco ed ha già pronto il programma informatico da dover applicare.