DigitaLife, c’è tempo fino al 5 marzo per partecipare al docufilm

0
232

Varese – Sono arrivati centinaia di video per il film Digitalife. L’opera, diretta da Francesco Raganato, prodotta da Varese web con Rai Cinema e Fondazione Ente Dello Spettacolo, è entrata nella fase di montaggio, nello studio di Diego Zucchetto per la NMLab di Milano. A completare il quadro produttivo vi sono anche le musiche originali che saranno composte da Vittorio Cosma, già autore di numerose colonne sonore e collaboratore storico di diversi cantautori italiani.
C’è ancora tempo fino al 5 marzo per inviare i propri video: basta rispondere alla domanda “Come internet cambia, o ha cambiato, la tua vita?”.
Amore, lavoro, passione, viaggi, tecnologia, fede, scelte di vita, incontri. Sono tanti gli argomenti che hanno toccato coloro che hanno scelto di raccontare la propria storia. Persone da tutto il mondo, non solo dall’Italia, ma anche dagli Stati Uniti, Nicaragua, Ecuador, Inghilterra, Spagna, Olanda, Giappone, Francia.
I video realizzati dai cittadini possono essere inviati seguendo le istruzioni sul sito www.digitalife.org. Il progetto di Digitalife, è stato presentato lo scorso 3 settembre a Venezia, come evento collaterale del Festival del Cinema, all’interno degli eventi promossi dalla Fondazione Ente dello Spettacolo. Per rimanere aggiornati, o per entrare a far parte della comunità di DigitaLife sono attivi diversi canali: la pagina Facebook, gli account Instagram, Twitter e YouTube. Per qualsiasi altra richiesta è possibile scrivere a digitalife.film@gmail.com.
Il regista Francesco G. Raganato
È stato scelto da Varese Web tramite un bando a cui hanno partecipato 230 registi e vedomaker. Ha diretto diversi documentari per il programma “La storia siamo noi” di Giovanni Minoli su Rai2, realizzando poi prodotti anche per La7 e History Channel. Parallelamente alla TV lavora ad alcuni film-documentari, creati apposta per il cinema e l’on-demand. “L’Isola Analogica”, su alcune vicende legate al consumo accidentale di LSD nella piccola isola di Alicudi nelle Eolie, vince il Gran Premio del Mediterraneo/Prix Italia, festival a cui partecipano le maggiori emittenti televisive europee. Dopo qualche anno esce al cinema e poi in dvd per Feltrinelli Real, “Tsunami tour”, l’unico documentario che racconta la prima campagna elettorale di Grillo. Con “Looking For Kadija”, mette in scena un picaresco viaggio in una sconosciuta Eritrea, riuscendo a raccogliere numerose testimonianze sulle condizioni di vita nella ex-colonia italiana. Questo documentario, prodotto da RAI Cinema, vince il primo premio al Festival del Cinema di Roma nel 2013. Tra i suoi ultimi lavori c’è la serie “Islam Italia”, ideata e condotta da Gad Lerner per Rai3, attualmente candidata al Prix Italia.
La produzione Varese Web
Varese Web è l’editore di Varesenews, il quotidiano online della provincia di Varese che nasce nel 1997. Allora la connessione era ancora una condizione di pochi. Il giornale negli anni è cresciuto grazie alla capacità di esser parte delle proprie comunità. È stato un elemento di spinta per diversi territori per far crescere la cultura digitale e oggi ha raggiunto 4 milioni di lettori al mese, 205mila fan sulla pagina Facebook, 24mila follower su Instagram e 18mila su Twitter.