Cosenza, è iniziata la campagna per la raccolta differenziata

0
177

Si è alzato il sipario sulla seconda edizione della campagna di sensibilizzazione ambientale alla raccolta differenziata e al riciclo “per una Provincia Differente” promossa da Alessco, Agenzia Locale per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Cosenza, con il supporto della Provincia.
La presentazione del progetto è stata ufficializzata nel corso della conferenza stampa prevista per oggi, 23 febbraio, nella Sala degli Stemmi della Provincia di Cosenza. Riprende, pertanto, con grande partecipazione, l’attività di formazione che nella prima edizione ha coinvolto oltre quattromila studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del territorio provinciale, impegnati non solo in un percorso info-formativo organizzato dallo staff ALESSCO sulla raccolta differenziata e sul riciclo, ma anche in attività ludiche e in un concorso di idee finalizzato alla premiazione degli istituti più virtuosi con computer portatili e gadget. Accanto al tema della raccolta differenziata, quest’anno saranno trattati anche quelli di prevenzione e riciclo; in particolare, si parlerà di spreco alimentare e compostaggio domestico.
L’impegno della Provincia e di ALESSCO, dunque, riparte proprio dalle scuole. Con una nuova sfida e una nuova rivoluzione culturale per interiorizzare i principi dell’educazione attraverso il coinvolgimento degli studenti – si prevedono incontri educativi presso le scuole – e visite guidate a : Rimuseum – Museo per l’Ambiente dell’Università della Calabria e all’isola ecologica di Ecologia Oggi e all’impianto di trattamento di Calabra Maceri. Gli stessi saranno nuovamente protagonisti attivi del “Concorso di idee” attraverso tre differenti percorsi: alle scuole primarie sarà affidata la realizzazione del disegno- “Disegna tu la storia”- sul tema dello spreco alimentare; alle secondarie di primo grado spetterà, invece, la prova “Realizza l’intervista”, mentre alle secondarie di secondo grado “Crea lo spot”. Ulteriori informazioni verranno rese nel corso della conferenza stampa.
Il progetto ha, inoltre, previsto, ancora una volta, una comunicazione differente per gli amministratori locali e i cittadini attraverso incontri ed eventi. In particolare, la campagna coinvolgerà le istituzioni locali attraverso due incontri formativi e la cittadinanza attraverso quattro eventi culturali, ambientali ed enogastronomici.
Hanno patrocinato l’iniziativa: Regione Calabria, Anci Calabria, ArpaCal, Rimuseum-Museo per l’Ambiente, Conai, Corepla, Coreve, Comieco, Ricrea, Cial, Cdc RAEE, Conou, Ecologia Oggi e Calabra Maceri.
“La cultura della differenza fa la differenza – ha dichiarato nei mesi scorsi il presidente della Proivincia Francesco Iacucci- e la vasta iniziativa di sensibilizzazione ambientale deve continuare nel segno della sinergia tra istituzioni e territorio. Il futuro del pianeta è dato dalle giovani generazioni e oggi più che mai sono loro i testimoni della buona riuscita della manifestazione”.
Tutte le attività svolte nel corso della campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata e al riciclo saranno a brevi consultabili sul sito www.perunaprovinciadifferente.it.