Ecco cosa c’è da sapere sulla rotatoria del Lorenzon

0
123

In riferimento alla nota apparsa a firma del consigliere Massimiliano De Rose,mi corre l’obbligo di risposta, in quanto questa amministrazione, pur priva di disponibilità economiche si è fatta carico immediatamente della risoluzione dei problemi legati alla sicurezza sulle strade che attraversano il nostro territorio. Dal giorno del nostro insediamento l’ufficio tecnico comunale si è attivato per realizzare le rotatorie nei tratti della 107 a rischio maggiore. È opportuno far sapere ai cittadini che gli incontri che l’assessore ai lavori pubblici, prima la Santelli ed oggi Pino Munno,hanno avuto con i dirigenti Anas ,sono stati decine. Due assessori che per la città di Rende si sono spesi con impegno e passione. E oggi Pino Munno sta portando avanti il lavoro della Santelli. A molti di questi incontri ha preso parte anche il sindaco di Rende Marcello Manna a cui, naturalmente, sta a cuore la sicurezza nelle strade della città. Apprezziamo le sollecitazioni da parte dei consiglieri di opposizione, ma lo invitiamo, per la prossima volta,a recarsi presso gli uffici per constatare il grande lavoro svolto. E negli uffici potevano trovare tutto questo che riportiamo nella nota. Ed ecco che il progetto esecutivo della rotatoria Lorenzon è stato già redatto dal Comune sulla base delle indicazioni fornite da ANAS, che ha inserito lo specifico intervento nel proprio Piano investimenti relativo all’anno 2018 per un importo di euro 500.000. La rotatoria consentirà non solo la messa in sicurezza dell’arteria stradale, bensi la riqualificazione delle aree limitrofe che saranno destinate a verde e parcheggi. Nell’ottica della chiarezza e concretezza di questa amministrazione, informiamo la cittadinanza che nella prossima seduta di giunta si provvederà finalmente all’approvazione del progetto esecutivo, sulla base della dotazione finanziaria appositamente stanziata, che sarà tempestivamente trasmesso ad Anas per l’approvazione e indizione della procedura di gara per l’appalto dei lavori. Nella stagione estiva è prevista l’attuazione dell’intervento, per come già concordato con la stessa Anas. Per quanto riguarda la rotatoria di contrada Cutura, il progetto esecutivo è stato redatto dal privato e l’intervento consentirà il miglioramento della circolazione veicolare nei pressi del centro commerciale Campus. Il suddetto progetto, che avrà oneri a totale carico del privato, è stato trasmesso ad Anas in data 04 dicembre 2017 per la necessaria valutazione tecnica. Infine, in contrada Santo Stefano si sta lavorando per una terza rotatoria, in modo da rallentare il traffico veicolare e assicurare maggiori condizioni di sicurezza ai cittadini della zona.